Teatro Arcimboldi. Presentata la stagione 2007/2008

Milano, 5 novembre 2007 – 170 alzate di sipario, un’anteprima mondiale e trenta fra prime nazionali e milanesi: questi i numeri della stagione 2007/2008 del Teatro degli Arcimboldi,
illustrata questa mattina alla presenza dell’assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi, dell’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia Massimo Zanello e del
Presidente della Fondazione Pomeriggi Musicali, Massimo Collarini.

In programma un cartellone di spettacoli che punta a coniugare repertorio classico e novità, in un’ampia offerta che spazia dal teatro al balletto, al recital, alla musica nei suoi
più svariati generi: classica, etnica, jazz, elettronica. E’ previsto inoltre uno spazio dedicato alla cultura e allo spettacolo di Israele, nel sessantesimo anno della fondazione dello
Stato.

“L’impresa degli Arcimboldi – ha dichiarato l’assessore Sgarbi – prende forma quest’anno con una stagione che, per la straordinarietà del programma, pone il teatro come terzo polo
culturale dello spettacolo a Milano, accanto alla Scala e al Piccolo Teatro”.

“Con orgoglio e soddisfazione – ha proseguito – presentiamo la stagione 2007/2008 denominata ‘Diaspore, Famiglie e nuove tribù’ che, grazie alla collaborazione della Regione Lombardia e
al sapiente contributo di Gianni Morelenbaum Gualberto, si articola in una serie di offerte degne di una grande capitale europea”.

Leggi Anche
Scrivi un commento