FREE REAL TIME DAILY NEWS

Scacciadiavoli per la prima volta a OperaWine 2022 con Montefalco Sagrantino 2011

Scacciadiavoli per la prima volta a OperaWine 2022 con Montefalco Sagrantino 2011

By Tiziana

Tornano Vinitaly e OperaWine, l ‘esclusivo evento anteprima di Vinitaly che presenta i 100 migliori vini italiani selezionati da Wine Spectator. Quest’anno tra le sole 3 cantine umbre selezionate, rientra per la prima volta in classifica Scacciadiavoli, una delle realtà vitivinicole più antiche e rappresentative del territorio umbro, fondata nel 1881 dal Principe Ugo Boncompagni Ludovisi e dal 1954 di proprietà della famiglia Pambuffetti.

A Verona il 9 aprile Scacciadiavoli presenterà Montefalco Sagrantino 2011, un grande vino rosso 100% Sagrantino. La raffinatezza di questa etichetta si apprezza sin da giovane, quando il frutto e le spezie si fondono al gusto del legno, nel quale il Sagrantino è stato elevato. Dopo qualche anno, le note balsamiche emergono, i tannini si ammorbidiscono e donano un aroma variegato e una struttura piena e complessa rendendola un’eccellenza di grande successo.

Oltre a sprigionare il carattere autentico del Sagrantino, emblema del terroir umbro, questo vino emana il profumo di culti tradizioni legati alla vita contadina, in grado di

riaffiorare antichi ricordi e rafforzare quel legame indissolubile con la storia oltreché a rievocare valori importanti, tra cui la famiglia.

Montefalco Sagrantino 2011 ha inoltre ottenuto la posizione n. 66 nella Top 100 dei vini di Wine Spectator del 2017.

«Siamo onorati di essere stati selezionati assieme ad altri eccellenti produttori per rappresentare il meglio dell’Italia. OperaWine è l’appuntamento più importante e atteso per il vino italiano, la vetrina più autorevole per poter mostrare l’alta qualità dei nostri prodotti”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: