SAVE 2008: aumentano le opportunità per le aziende

La seconda edizione di SAVE – la Mostra Convegno Internazionale delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione, Strumentazione e Sensori, avrà luogo a Veronafiere dal 21 al 23
ottobre 2008.

Inaugurata con successo nell’ottobre 2007, SAVE ha visto un’importante e qualificata presenza di professionisti del settore: 109 le aziende partecipanti (da 13 Paesi), oltre 5500 gli operatori
in visita. Altissimo il gradimento dei presenti: il 94% dei visitatori si è dichiarato soddisfatto della propria visita, che per una larga parte degli stessi ha anche coinciso con la
partecipazione a uno o più convegni o workshop tecnico-applicativi a cura delle aziende (ben 117 quelli svolti durante la manifestazione).

SAVE, infatti, non si presenta come una tradizionale fiera sull’automazione; SAVE è un evento dal format innovativo che, abbinando l’efficacia e l’immediatezza proprie della
mostra-convegno alle dimensioni e al respiro della grande manifestazione internazionale, è riuscito a incontrare le esigenze di un pubblico assolutamente qualificato di operatori.

E se il SAVE 2007 ha attestato la validità del format, la seconda edizione crea ulteriori opportunità per le aziende, allargando l’offerta all’intero panorama delle soluzioni
integrate per l’automazione industriale e il motion control.

Gli operatori sono sempre più interessati alla formazione; per questo, a SAVE la congressistica assume un ruolo primario, con gli espositori che hanno la possibilità di effettuare
workshop/presentazioni in aule attrezzate, e le principali associazioni di categoria che organizzano convegni e seminari tecnico-applicativi rivolti a mercati specifici e verticali, e a target
qualificati.
Sono esemplificative al riguardo le statistiche relative a SAVE 2007. Scorrendo le mansioni dei visitatori, il 15,7% risulta Titolare/Amministratore aziendale (o un dirigente con
capacità di spesa), il 38,5% è un Progettista/Responsabile tecnico o comunque un Tecnico, il 19% circa ricopre invece ruoli di responsabilità per la gestione della propria
azienda (acquisti/marketing/produzione/qualità).

SAVE 2008 si presenta con una struttura segmentata, ovvero dedicata alle diverse applicazioni e soluzioni tecnologiche per i diversi mercati applicativi. SAVE si rivolge quindi ai mercati
dell’industria di processo e manifatturiera, quali Energia, Ambiente, Alimentare, Farmaceutica e Cosmetica, Chimica e Petrolchimica, e anche Carta e Legno, Automotive, Gomma e Plastica,
Cemento, Ceramica e Vetro, Elettronica, Meccanica?
Già nel 2007 gli operatori in visita potevano essere ricondotti all’intero panorama dei settori industriali. Il 12% dei visitatori ha dichiarato di lavorare, infatti, nell’industria
dell’energia; l’11% opera nell’industria alimentare, il 10% nella chimica/petrolchimica e sempre il 10% nel settore automotive; la farmaceutica è il settore di provenienza del 6% degli
operatori e sempre il 6% lavora nell’industria della carta/cellulosa; l’industria della gomma/plastica occupa il 5% degli stessi (come anche l’industria metallurgica e della siderurgia); i
cementifici sono l’industria di provenienza del 4% degli operatori, esattamente come i visitatori occupati dall’industria tessile.

Per quanto riguarda invece i settori di interesse dei visitatori, il 57% degli operatori si è dichiarato interessato ai sistemi di controllo (PLC, DCS, SCADA?), alla sensoristica il 51%,
anche i sistemi di comunicazione (fieldbus, ethernet? – 47%), e la strumentazione industriale di misura (41%) sono stati evidenziati dagli intervenuti.
Le valvole e gli attuatori sono i settori che interessano il 29% degli operatori, l’interfacciamento HMI il 31%, ma anche il software (dalla progettazione alla produzione e gestione) è
stato indicato da una interessante fetta di operatori (36% complessivo) come scopo della visita. Non trascurabili anche le percentuali relative alla strumentazione di laboratorio (20%) e alla
strumentazione di Analisi di gas e liquidi (20%).
E un 25% dei visitatori ha dichiarato interesse anche nel campo della manutenzione industriale.

L’importante affluenza di visitatori professionali qualificati a SAVE 2007 è stata determinata anche dalla concomitanza della manifestazione con altri eventi verticali sinergici.
Anche nel 2008 SAVE si svolgerà in concomitanza con altre manifestazioni internazionali, quali MCM (Manutenzione Industriale), CREA (Expo Business Forum Condizionamento, Riscaldamento,
Energia e Ambiente), e Home and Building (Domotica e Building Automation), la sinergia dei contenuti e delle proposte offre infatti ulteriori opportunità e spunti di visita agli
operatori qualificati interessati.

SAVE 2008 dà, quindi, appuntamento a Veronafiere dal 21 al 23 ottobre 2008, e tutte le informazioni al riguardo (modulistica per l’adesione, programma, statistiche e feed-back
dell’edizione 2007) sono disponibili sul sito web ufficiale della manifestazione www.exposave.com, in continuo aggiornamento.

Leggi Anche
Scrivi un commento