Sanità: 13% di trapianti nei primi due mesi del 2008 nel Lazio

Roma – Comincia a dare buoni frutti la nuova organizzazione messa a punto dal Coordinamento regionale trapianti, finalizzata a far raggiungere alla Regione Lazio per la prima
volta i livelli di donazione delle regioni più virtuose.

I dati di gennaio e febbraio 2008 segnalano che sono stati effettuati 58 trapianti (34 rene, 18 fegato, 4 cuore, 2 polmoni) il 13 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2007.
Nello stesso periodo si è registrato un aumento di segnalazioni di potenziali donatori ed una diminuzione delle opposizioni che sono passate da 29,3 a 27,7%, segno di una crescente
sensibilità tra la popolazione.

Il nostro impegno è quello di consolidare questo trend positivo per arrivare alla fine del 2008 a raggiungere 24,9 donatori di organi per milione di abitanti, rispetto ai 17 degli anni
precedenti, registrando così un notevole aumento del numero complessivo di trapianti. L’andamento positivo si registra anche per il trapianto delle cornee, settore nel quale la Regione
Lazio ha raggiunto l’autosufficienza.

Si tratta di risultati importanti, che confermano la fase di crescita e il costante miglioramento di importanti settori del servizio sanitario regionale e che danno una nuova speranza di cura
alle 830 persone in attesa di poter essere sottoposte a trapianto.

Leggi Anche
Scrivi un commento