San Silvestro: salteranno in aria 80 milioni di tappi, importante anche raccoglierli

San Silvestro: salteranno in aria 80 milioni di tappi, importante anche raccoglierli

Gli italiani si apprestano al rituale brindisi di San Silvestro. Verranno stappate circa 80 milioni di bottiglie, tra spumanti, prosecchi e champagne. Consumi, quindi, sostanzialmente stabili
rispetto allo scorso anno, con un leggerissimo incremento nell’ordine dello 0,5 per cento. Queste le prime stime della Cia-Confederazione italiana agricoltori che lancia anche un appello ai
consumatori affinché vengano recuperati i tappi delle bottiglie, rispettando l’ambiente.

Infatti – spiega la Cia – i tappi di sughero utilizzati per le bottiglie pur non potendo essere riutilizzati per il medesimo scopo, possono essere riciclati e trovare nuovi impieghi. Con un
minimo di accortezza -prosegue la Cia- circa 3 tonnellate di sughero, invece di diventare “indecorosi tappeti di immondizia stradale” possono essere reinseriti nei cicli produttivi senza gravare
sul patrimonio ambientale.

In alcune realtà del Paese – segnala la Cia – sono attivi raccoglitori specifici per il sughero e comunque è importante differenziare i tappi dall’altra spazzatura. Anche questo
ultimo dell’anno – continua la Cia – verrà, quindi, salutato e bagnato con complessivi 60 milioni di prodotto versato nei calici, con una preferenza dello spumante rispetto allo champagne
e con il prosecco che prosegue nel suo trend positivo. La Cia oltre a raccomandarsi con i consumatori per il rispetto dell’ambiente, invita ad un consumo sano e responsabile degli alcolici, anche
nella notte di San Silvestro.

Leggi Anche
Scrivi un commento