Sabato su RaiTre un'ora di diretta da Monopoli per il Biol-BiolFish

MONOPOLI (BARI) – Il Biol-BiolFish, il grande evento internazionale del settore biologico, sarà il protagonista della prossima puntata di «Ambiente Italia», la
storica trasmissione di RaiTre, in onda sabato 27 in diretta dalle 14,50 alle 15,50.

Il set sarà al porto di Monopoli, il cui centro storico da lunedì sta ospitando gli eventi della kermesse. In trasmissione il giornalista Beppe Rovera affronterà con un
parterre composto dagli esperti italiani ed esteri collegati alla rete Biol – e con il supporto di Icea-lstituto Certificazione Etica e Ambientale – i temi dell’olio e del pesce biologici, di
eccellenze e qualità, di produzioni ecocompatibili e crescita sostenibile, in contrapposizione al mondo delle sofisticazioni.

Intanto gli eventi di questa XIII edizione, promossa dal CiBi con la Camera di Commercio di Bari, l’assessorato regionale all’Agricoltura e il ministero delle Politiche agricole, si susseguono
a ritmi serrati. Nei prossimi due giorni spalanca le porte all’acquacoltura biologica, tema portante del BiolFish (la novità di quest’anno). Domani – venerdì 25 –
alle 15 nella Chiesa San Pietro, esperti ed autorità del settore a confronto nel convegno «L’acquacoltura fra innovazione e mercato: una scelta di
qualità», in collaborazione con la Direzione Generale Pesca e Acquacoltura del Ministero per le Politiche agricole (relatori e dettagli dell’intero programma Biol su www.premiobiol.it). Tra gli eventi collaterali gratuiti, alle 17,30 il bioitinerario per l’insediamento rupestre di San Procopio, (raduno Infopoint
via Vasco 2) e alle 19, nella Chiesa San Pietro, la rassegna audiovisiva internazionale sulla sostenibilità e la biodiversità «I Corti Bio». La sezione gastronomica si
arricchisce con le Officine del Gusto, per imparare a riconoscere e gustare il pesce (da domani a domenica alle 19 nella Chiesa Amalfitana), che si aggiunge alle «Osterie del Pesce»
con i Menù BiolFish a base di pesce, verdure e ortaggi bio, proposti per tutta la settimana, a prezzi promozionali, a rotazione da una decina di ristoratori monopolitani, a pranzo e cena
(elenco e programma dettagliato sul sito Biol; info 346 3189477). Quanto alle giurie, in programma le sessioni per i riconoscimenti BiolEthic e BiolPhoto, assegnati da esperti dei rispettivi
settori.

Sabato, invece, alle 9,30 nella Chiesa San Pietro, si parlerà di «Comunità costiere del Mediterraneo, l’ambiente e le risorse», in
collaborazione con Icea e Coispa, l’unico centro in Italia a praticare, nella sua sede di Torre a Mare, l’acqucoltura bio. Interverranno, tra gli altri, l’assessore regionale al Mediterraneo
Silvia Godelli, il direttore dello Iamb Cosimo Lacirignola, oltre ad esperti italiani e stranieri come la vicepresidente mondiale Ifoam, Mette
Melgaard
e il presidente AgriBio Mediterraneo Fabio Piccioli. Tra gli appuntamenti collaterali, alle 15 un particolare bioitinerario per mare su una quindicina di
barche, con degustazione di vini biologici di Puglia e dell’Adriatico in collaborazione con la Lega Navale di Monopoli e l’AIS Associazione Italiana Sommeliers – Puglia (raduno alla Lega
Navale). Chiusura col concerto gratuito del jazzista Gianni Lenoci, alle 21 nella Chiesa San Pietro. E in parallelo, ogni giorno, altre iniziative collaterali come l’Esposizione BiolFish con
stand, percorsi e tradizioni per terra e per mare, (in piazza V. Emanuele, ore 10-20), la mostra fotografica BiolPhoto a Palazzo Rendella e quella internazionale degli oli, nella Chiesa San
Pietro.

Il Biol si svolge grazie a varie collaborazioni: Comune di Monopoli, Aiab Puglia, Icea – Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, Consorzio Puglia Natura, Comune di Andria e Acu. Il
BiolFish è invece promosso dalle Regioni Puglia (capofila), Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e le organizzazioni Aiab Veneto, Aiab Puglia, Icea, CiBi, Consorzio Puglia
Natura, Coispa, con partner albanesi e croati.

Leggi Anche
Scrivi un commento