Roma contro gli sprechi

Parte l’iniziativa «Roma non spreca»: Comune di Roma e una nota catena di supermercati «hard discount» siglano un protocollo d’intesa per il recupero delle eccedenze
alimentari da destinare a progetti di solidarietà sociale.

Due gli obiettivi del progetto: riduzione degli sprechi alimentari e sostegno alle organizzazioni del volontariato romano che lavorano per ridurre la povertà ed il disagio sociale. Per i
prossimi 6 mesi, i dipendenti della piattaforma alimentare individueranno, mettendole da parte, le derrate che la normativa commerciale reputa invendibili, ma che mantengono le caratteristiche
igienico-sanitarie per essere consumate.

Dopo la comunicazione dell’elenco delle eccedenze all’Ufficio comunale «Roma non spreca», gli addetti analizzeranno l’offerta individuando la casa famiglia, mensa, centro
d’accoglienza cui può essere utile. Le associazioni prese in considerazione rientrano nella lista di quelle che hanno stipulato con il Comune un protocollo d’intesa attraverso cui si
impegnano a ridistribuire gli alimenti ai destinati. Tutti coloro che volessero aderire all’iniziativa possono scrivere a romanonspreca@gmail.com.

Leggi Anche
Scrivi un commento