Rinnovato il CCNL per gli operai agricoli: trattativa responsabile in momento di crisi

Rinnovato il CCNL per gli operai agricoli: trattativa responsabile in momento di crisi

Nelle prime ore di questa mattina è stato firmato presso Palazzo della Valle, sede di Confagricoltura, l’accordo per il rinnovo del CCNL operai agricoli e florovivaisti.

Ne dà l’annuncio Federico Vecchioni, presidente di Confagricoltura, sottolineando “il senso di responsabilità che ha qualificato l’intera trattativa, sia da parte dei sindacati
dei lavoratori sia da parte delle Organizzazioni datoriali, nonostante le difficoltà che, a livello generale, stanno caratterizzando l’attuale fase economica”.

Soddisfazione è stata dunque espressa dal presidente dell’Organizzazione dei datori di lavoro agricolo”per la chiusura di un importante contratto che interessa oltre 200.000 imprese e
più di 1 milione di lavoratori”.

“Le imprese hanno fatto la loro parte- continua Vecchioni – nonostante la grave crisi economico-finanziaria in atto e le incertezze sulla conferma delle agevolazioni contributive per le aziende
operanti nei territori montani e svantaggiati, ormai in scadenza. Confidiamo ora che il ministero del Lavoro riapra il tavolo di confronto sulle problematiche in materia di lavoro e previdenza
a partire da quelle concernenti le predette agevolazioni contributive”.

Nel merito, l’accordo, che rappresenta un’ulteriore dimostrazione delle buone relazioni sindacali che caratterizzano il settore, conferma l’assetto fortemente decentrato della contrattazione
agricola e pone le basi per lo sviluppo di un sistema di relazioni bilaterali coerente con le recenti innovazioni legislative in materia.

Leggi Anche
Scrivi un commento