Rinascono le cascine metropolitane di Milano

Rinascono le cascine metropolitane di Milano

Se Milano è una città industriale, anche la sua anima agricola mostra nuova forza. Uno degli aspetti più evidenti è quello delle cascine metropolitane, legame
diretto tra agricoltori-produttori e cittadini-consumatori e sede degli amati farmers’ market.

La lista è importante: Via Ripamonti (presso il Consorzio Agrario, mercoledì e sabato mattina), Cascina Cuccagna (martedì pomeriggio) con la Bottega di Campagna Amica
(9.00-20.00 dal martedì al sabato) e l’ultima arrivata, la Cascina Molino San Gregorio in via Van Gogh 10 a Milano. Posto nel cuore del Parco Lambro, arriva così un nuovo farmers
market.

Aperto tutti i sabati pomeriggio fino al 14 luglio (14.30-19.00) mette in vendita i prodotti della Filiera Agricola Italiana delle aziende di Milano, Lodi, Monza e Brianza: formaggi, yogurt,
salumi, ortofrutta, prodotti da forno, miele, vino, olio, fiori e piante. Il mercato si trova in un punto raggiungibile anche con l’auto e con spazi per il parcheggio.

Più in generale, va notato come La Molino San Gregorio è una delle 59 cascine, proprietà del Comune, presenti sul suo territorio e protagoniste del progetto “Comitato
Cascine Milano 2015”, pensato per un ruolo di primo piano in vista dell’Expo.

Secondo i responsabili, obiettivo del progetto è mettere in equilibrio la dimensione urbana e quella agricola: conservare i campi contro il cemento, portare i prodotti della cascina come
fonti positive di alimentazione sana, trasformare la struttura in centro di accoglienza, turistica e non solo.

Ad esempio, per la Molino San Gregorio è in programma una residenza per studenti fuori sede, un punto ristoro per i visitatori ed un potenziamento per il Parco Lambro, con più
guardie ecologiche e con orti didattici di maggiore dimensione.

Conclude Carlo Franciosi, Presidente della Coldiretti provinciale: “Il progetto Cascine Milano è la conferma dell’importanza che gli insediamenti agricoli possono avere nel tessuto
sociale, economico e culturale di questa città. Non si tratta di fantasmi del passato, ma di realtà del presente in grado di offrire una risposta concreta ad alcuni bisogni di
Milano e alla necessità di uno sviluppo equilibrato e sostenibile dell’area metropolitana”.


PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.cascinemilano2015.org

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento