Rifiuti: Confagricoltura chiede provvedimenti urgenti per l'agricoltura campana

«L’emergenza rifiuti rischia di mettere in ginocchio l’economia agricola campana», lo sostiene Confagricoltura che chiede provvedimenti urgenti e una campagna di informazione sulla
sicurezza e sui controlli dei prodotti agricoli.

Confagricoltura chiarisce che i prodotti agricoli che arrivano sui mercati e sono acquistati dai consumatori attraverso i canali ufficiali sono controllati e quindi sicuri, ma la psicosi
è comunque dilagata, con conseguenti danni di immagine ed economici consistenti.

Nei negozi del nord Italia, denuncia l’Organizzazione degli imprenditori agricoli, cominciano ad apparire cartelli con la dicitura ‘questo non è un prodotto campano’ e gli imprenditori
segnalano revoche degli ordini dei prodotti ortofrutticoli da parte dei Paesi importatori, soprattutto dalla Germania.

«Le immagini dei rifiuti di Napoli hanno fatto il giro del mondo – afferma Confagricoltura – generando effetti boomerang sull’intero territorio regionale. In particolare i produttori di
mozzarella Dop, che rappresenta il 13,7 dell’intera produzione casertana, temono un consistente calo dell’export».

Leggi Anche
Scrivi un commento