QVC, retailer multimediale di shopping e intrattenimento: quattro anni di successi in Italia

QVC, retailer multimediale di shopping e intrattenimento: quattro anni di successi in Italia
Gregg Bertoni CEO QVC Italia

Gregg Bertoni CEO QVC Italia

QVC FESTEGGIA QUATTRO ANNI DI SUCCESSI IN ITALIA

QVC, il retailer multimediale di shopping e intrattenimento, è stato fondato nel 1986 negli Stati Uniti, oggi il secondo network televisivo americano con un fatturato di 8,6 miliardi di dollari, compie in Italia 4 anni. Oltre 13 milioni di clienti tra Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Giappone, Italia e Cina, paese in cui è stata lanciata la joint venture con CNR Mall, QVC propone prodotti dei migliori brand di gioielleria, moda, bellezza, elettronica, casa e alcuni prodotti alimentari. Milioni di contatti, oltre 19.500 prodotti e più di 540 brand presentati nelle case di 25 milioni di famiglie italiane. Gregg Bertoni, ceo di Qvc Italia ha più di un motivo per festeggiare i primi quattro anni in Italia del leader mondiale americano per lo shopping televisivo, che ha già conquistato milioni di clienti in Inghilterra, in Germania, in Giappone e in Cina. Era il 1° ottobre 2010, quando dagli studios di Brugherio il retailer multicanale americano, con un investimento di 65 milioni di euro, partiva alla conquista del pubblico italiano, mettendo in onda un rivoluzionario modo di interpretare lo shopping in tv.

Intrattenimento, live show, storytelling e special guest contraddistinguono il format del canale in cui 16 presenter si alternano durante la programmazione: 17 ore di diretta ogni giorno per scoprire le ultime tendenze del fashion, del beauty e del jewelery, ma anche per scovare prodotti per la casa, la cucina e high tech all’insegna della qualità, del valore e della convenienza, rimanendo comodamente seduti nel salotto di casa.

Sede QVC

 

Oggi QVC Italia è una realtà affermata nel panorama dello shopping televisivo (ma anche sul web), che cresce al ritmo di 12 nuovi marchi per oltre 610 prodotti al mese che vengono proposti a un pubblico, principalmente femminile (86%), che effettua in media 10 acquisti all’anno. Acquisti azzeccati, se il tasso di soddisfazione del cliente oggi raggiunge il 96% in Italia come dimostrano le oltre 27 mila testimonianze trasmesse durante le dirette televisive. In quattro anni, il contact center interno ha gestito 9 milioni di chiamate.

QVC QVC Italia, che trasmette sul canale 32 del digitale terrestre e tivusat, 475 di Sky, non è solo e soltanto shopping, ma anche una realtà economica, il cui impegno sociale si declina infatti in numerose iniziative che trovano spazio sia all’interno dei palinsesti televisivi, con gli interventi di diverse associazioni e organizzazioni benefiche, sia in eventi e iniziative di charity che vedono, di volta in volta, coinvolti partner quali Oxfam e Bhi. Dalla tv al web il passo è immediato. Nel 2012 QVC Italia ha affiancato al canale televisivo una piattaforma di e-commerce che, attraverso il sito www.qvc.it, ha permesso di implementare ulteriormente il numero di clienti e diversificare i target di vendita, ma anche di stringere partnership di rilievo con Netcomm e Obe (Osservatorio Branded Entertainment). Il canale web ha ottenuto 50 mila review e ha consentito a circa 10 mila e-shopper di recensire più di 11 mila prodotti.

QVC - Joe&Sephs QVC - oe&Sephs QVC - Gli Alimenti del Benessere QVC - LinwoodsTra il 2013 e il 2014 il numero dei visitatori del sito si è impennato ulteriormente, determinando una ulteriore crescita delle vendite via web e via mobile, ma anche consolidando una community di oltre 126 mila fan su Facebook e Twitter. Inoltre, grazie alla recente ottimizzazione del sito, oggi smartphone e tablet rappresentano più del 40% delle visite sul canale internet. La strategia di QVC Italia messa a punto da Steve Hofmann, passato nei mesi scorsi a guidare QVC Europa e Germania, e implementata dal nuovo Ceo, Gregg Bertoni, sta portando i suoi frutti.

L’obiettivo dichiarato di “superare le aspettative del cliente” ha spinto Qvc a riorganizzare il suo modello distributivo, con l’apertura di un polo logistico da 20 mila metri quadrati a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, (n.d.r. lo si vede passando in autostrada… Amazon)

Amazonche ha permesso di ridurre i tempi di consegna da 5/8 giorni a 3/5 giorni. Inoltre, per venire incontro alle esigenze di pagamento dei clienti è stata recentemente lanciata Qpay, un sistema di pagamento rateizzato con carta di credito senza interessi su una selezione di item rispetto all’offerta dei prodotti.
Non solo broadcasting. Nel corso dei primi quattro anni di attività, QVC Italia si è imposta all’attenzione dei media e della business community come una realtà economica e sociale che crea occupazione in Italia e apre i mercati internazionali alle imprese del made in Italy. Tra il 2010 e il 2014 il numero dei dipendenti è praticamente raddoppiato, passando dai 333 ai 630 addetti (oltre all’indotto), la maggior parte dei quali presenta un profilo professionale ad alto contenuto innovativo e creativo. Partner affidabile e vincente per il rilancio del made in Italy, dopo un avvio caratterizzato dalla distribuzione di prodotti esteri, oggi il 50% dei brand venduti sono rigorosamente di aziende italiane, hanno cominciato a utilizzare la piattaforma di QVC quale canale di distribuzione privilegiato per avvicinare i mercati internazionali. Un modello esclusivo di business che consente alle Pmi italiane di abbattere i costi e conquistare nuovi clienti nei mercati in cui opera QVC: Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Giappone, Cina e, prossimamente, Francia.

Mascia Maluta
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento