Pub o bar: ogni ora di apertura aumenta la violenza

Pub o bar: ogni ora di apertura aumenta la violenza

Ogni ora che bar e pub rimangono aperte fa aumentare il rischio di violenza.

E’ il verdetto emesso da una ricerca dell’Università di Stoccolma, diretta dal professor Ingeborg Rossow e pubblicata su “Addiction Journal”.

Gli esperti hanno osservato lo stato di 18 città della Norvegia, dove nel periodo 2000-2010 le autorità avevano aumentato/ridotto l’orario di apertura di bar e pub: massimo due
ore, dall’una alle tre di notte. Rossow e compagni hanno cercato una possibile relazione tra tempo di apertura e violenze, specie di sabato e domenica. La loro azione ha mostrato che per ogni
ora aggiuntiva di apertura vi erano 20 casi di violenza in più nei fine settimana ogni 100.000 persone l’anno. Detto altrimenti, ogni 60 minuti di apertura le violenze crescevano del
16%.

inoltre, l’effetto era presente in entrambi i sensi: le violenze aumentavano all’estensione dell’orario di apertura, ma diminuivano alla sua riduzione.

Conclude il capo-ricercatore: ” Questi risultati non fanno altro che confermare gli altri studi che riscontrano un aumento delle violenze nelle città con l’estensione dell’orario di
apertura”.

FONTE: “Norwegian study finds opening bars longer increases violence”, Addiction Journal, 28/11/011

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento