Prosegue la mostra di Burruni al Cantinone

Biella – C’è tempo fino a domenica per visitare la mostra »…e poi venne la luce» al Cantinone della Provincia di Biella, inaugurata lo scorso 29 marzo, si tratta
di una personale del pittore Ilio Burruni che ha già attirato nello spazio espositivo di via Quintino Sella molti appassionati di arte.

Nato a Ghilarza, in Sardegna, nel 1917, Burruni ha alle spalle una lunga storia di esperienze di vita e di arte che si riscopre intatta nelle sue opere. Formatosi a Torino, dal ’49 viaggia in
tutto il mondo eleggendo a suoi «luoghi» prediletti il Sudamerica, la Francia e poi l’Italia.

Burruni ha toccato e sperimentato gli stili più in voga nel secondo ‘900 mantenendo un’impronta personale lontana dal contingente e rivolta, come lui stesso afferma, al «sempre, a
tutto ciò che evoca un tempo che c’è stato o che forse attendiamo».

Venerdì la mostra sarà aperta dalle 16 alle 19; sabato e domenica dalle 10 e 30 alle 12 e 30 e dalle 16 alle 19. L’ingresso è gratuito.

Leggi Anche
Scrivi un commento