Pro Vercelli? a scuola”, presentato il progetto

Vercelli – «Pro Vercelli… a scuola» atto secondo, dopo il successo riscosso lo scorso anno torna l’iniziativa promossa dalla Provincia di Vercelli, dalla Pro
Vercelli calcio e dall’Ufficio Scolastico Provinciale con la finalità di far conoscere a tutti gli studenti che frequentano le scuole elementari e medie la gloriosa Pro Vercelli, creando
al tempo stesso percorsi educativi in materia di tifo e fair play.

L’iniziativa è stata presentata mercoledì pomeriggio nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte l’Assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di
Vercelli Roberto Saviolo, il dirigente della Pro Vercelli Calcio Piero Vermonti e il Coordinatore Centro Servizi Amministrativi Antonio Catania.

A partire da domenica 9 marzo, in occasione della partita tra Pro Vercelli e Cuneo, i ragazzi degli istituti comprensivi Ferraris e Lanino accederanno allo stadio Piola per assistere alla
partita valida per il Campionato di C2 (Girone A) organizzando coreografie. Stessa situazione il 13 aprile con l’istituto comprensivo di Asigliano per la gara tra Pro Vercelli e Lumezzane e il
27 aprile con i comprensivi Ferrari e Rosa Stampa (Pro Vercelli-Carpenedolo). In tutto saranno coinvolti nell’iniziativa più di quattromila ragazzini delle scuole elementari e medie del
territorio.

Lunedì 28 aprile invece selezioni dei cinque istituti comprensivi, più una squadra femminile di Stroppiana, daranno vita allo stadio «Silvio Piola» di Vercelli ad un
torneo giovanile di «calcio a sette». Il trofeo (nella foto con Saviolo, Vermonti e Catania), assegnato dalla Provincia di Vercelli, sarà dedicato alla memoria di Michael
Vigna e Francesco Barbonaglia, i due bambini della scolaresca che rimase coinvolta nell’incidente dell’autobus sulla bretella autostradale Santhià-Casale Monferrato il 9 maggio del 2007.

In conferenza stampa l’Assessore Saviolo ha spiegato: «L’iniziativa si inserisce in un percorso educativo – formativo che annovera tra le proprie finalità quella di incoraggiare
nei giovani il tifo sportivamente corretto. Quel tifo a favore e non contro di cui si sente una grande necessità. La Provincia di Vercelli, in sintonia con il mondo della scuola, e in
collaborazione di una gloriosa società sportiva come la Pro, svolgerà un ruolo di regia per stimolare l’educazione allo sport e far sì che un incontro di calcio non
riproponga gli schemi di una battaglia, bensì contribuisca a far crescere nel giovane individuo lo spirito critico e di relazione con gli altri».

Leggi Anche
Scrivi un commento