Prezzi alimentari: con il caro petrolio aumenti sino a 10-12%

I dati diffusi oggi dagli agricoltori confermano le tante segnalazioni giunte in queste ore al Codacons, e che denunciano aumenti generalizzati nei prezzi nell’ortofrutta e nell’intero comparto
alimentare.

«I rincari di queste ore sono esclusivamente frutto di speculazione – attacca il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – la magistratura deve intervenire aprendo indagini in tutta Italia per
accertare chi si arricchisce sulle spalle dei poveri consumatori, e incriminare gli stessi per i reati correlati, a partire dall’aggiotaggio».

«Gli effetti del caro-petrolio nell’intero comparto alimentare denunciati da agricoltori e consumatori – conclude Rienzi – peseranno per 100 euro annui sulle tasche di ogni famiglia, se
non verranno presi provvedimenti immediati, in primis il taglio della filiera agroalimentare».

Leggi Anche
Scrivi un commento