Presentato in Bocconi il rapporto sull'impatto del Festival MiTo sulla città

Milano – «Il contributo di 3 milioni di euro stanziato dal Comune per il Festival Mito, grazie ad una gestione efficiente, si è ridotto a consuntivo a 2776000
euro», ha sottolineato l’assessore alla Cultura Vittorio Sgarbi intervenuto questa mattina alla presentazione dei risultati di una ricerca curata dal Centro di Ricerca Ask (Art, Science
and Knowledge) dell’Università Bocconi su «L’impatto di un festival sulla città. Il caso del Festival MITO SettembreMusica a Milano».

«È importante – ha aggiunto Sgarbi – che l’Amministrazione comunale sia presente come ente fondatore all’impresa di Mito, un festival che non è solamente una stagione
musicale che si accende nel mese di settembre, ma che cerca momenti di continuità anche nel corso dell’anno».

Alla presentazione dello studio erano presenti Severino Salvemini dell’Università Bocconi; Francesco Micheli, Presidente del Festival MITO SettembreMusica e Enzo Restagno, direttore
artistico del festival.

Leggi Anche
Scrivi un commento