Presentata a Milano stagione 2008-09 dei pomeriggi musicali

Milano – Sarà dedicata in particolare al «Pianismo Biedermeier» – periodo musicale compreso tra il 1815 e il 1848 – la prossima stagione dei Pomeriggi Musicali al
Teatro Dal Verme di Milano, che proporrà quindi opere di autori come Dussek, Hummel, Cramer e Field, oltre ai due «giganti» che li oscurarono: Mozart e Mendelssohn.

In totale 23 concerti a cui si affiancano progetti come quello di una vera e propria accademia di formazione all’attività orchestrale per giovanissimi musicisti da 8 a 17 anni.

«Siamo di fronte a ventaglio di proposte di grande significato che testimonia una volta di più la grande vivacità culturale di Milano e della Lombardia – ha commentato
l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Massimo Zanello -. Dal canto suo la Regione Lombardia, attraverso la Fondazione I Pomeriggi Musicali, non fa mai venire
meno il suo sostegno a progetti d’eccellenza come questo. In tale prospettiva voglio ricordare che i Pomeriggi Musicali gestiscono non solo l’attività del Teatro Dal Verme, ma curano
anche la stagione degli Arcimboldi su mandato della Regione e del Comune di Milano».

La nuova stagione prenderà il via il 23 ottobre 2008 con il «Sogno di una notte di mezza estate» di Mendelssohn diretto da Antonello Manacorda e si concluderà il 14
maggio con una serata dedicata a Debussy, Britten e Beethoven.

Leggi Anche
Scrivi un commento