Pesca: A Roma sarà costituito il Consiglio consultivo del Mediterraneo

Pesca: A Roma sarà costituito il Consiglio consultivo del Mediterraneo

Roma – Il primo aprile sarà costituito a Roma il Consiglio consultivo del Mediterraneo (Ccr), l’organismo previsto dalla riforma della politica comune della pesca, il cui obiettivo
è coinvolgere tutta la filiera nella formazione e nel monitoraggio legislativo del settore. Sono 7 i paesi che vi partecipano: oltre all’Italia sono Spagna, Cipro, Malta, Grecia, Slovenia
e Francia.

La sede permanente sarà il palazzo della Cooperazione a Roma, in cui si svolgeranno i lavori che termineranno il 2 aprile. Il primo aprile è prevista la convocazione dell’Assemblea
generale costitutiva, nell’ambito della quale verrà eletto il comitato esecutivo che si riunirà il giorno seguente.

Nell’ambito della Politica comune della pesca è stata prevista la costituzione di 7 Consigli consultivi corrispondenti alle zone di pesca in cui è attiva la flotta comunitaria. I
Consigli possono adottare raccomandazioni destinate alla Commissione e agli Stati membri che, pur non essendo vincolanti, obbligano la Commissione a rispondere e a fornire di volta in volta le
proprie valutazioni su quanto suggerito.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento