Perché l'inverno è la stagione dell'influenza

Un gruppo di ricercatori dei National Institutes of Health (Nih) degli Stati Uniti ci aiuta a capire perché l’inverno è la stagione dell’influenza: i virus influenzali si
rivestono di materiale grasso che si indurisce e li protegge nelle temperature più fredde. Questo strato simile al burro si fonde nel tratto respiratorio, permettendo al virus di
infettare le cellule.

«Al pari di una caramella in bocca – dice Joshua Zimmerberg, coordinatore della ricerca pubblicata da Nature Chemical Biology – lo strato protettivo si fonde quando entra nel
tratto respiratorio. Ed è solo in questa fase liquida che il virus è in grado di entrare in una cellula per infettarla». I risultati dello studio possono aprire nuove strade
alla ricerca per impedire le epidemie di influenza in inverno.

«Adesso che sappiamo come il virus si protegge e si trasmette da persona a persona – afferma Duane Alexander, direttore del National Institute of Child Health and Human Development, uno
degli istituti che fanno parte dei Nih – possiamo lavorare a sistemi che interferiscano con questo meccanismo protettivo».

Leggi Anche
Scrivi un commento