Packaging eco-friendly: la rivoluzione targata Graficart

Packaging eco-friendly: la rivoluzione targata Graficart

Il caso di Graficart – Arti Grafiche, azienda della provincia di Treviso che ha saputo rendere sostenibile ed eco-friendly il packaging per il food delivery.

Il tema della sostenibilità viene ormai discusso quotidianamente, toccando ogni tipo di settore: dal commercio ai mezzi di trasporto, dalle criptovalute al fashion, dall’agroalimentare al food delivery; ed è proprio quest’ultimo, il food delivery, ad essere diventato uno dei principali motivi di dibattito a causa dell’impennata degli ordini dovuta alla pandemia globale e ai lockdown che hanno interessato il mondo intero da un anno a questa parte.

Food delivery: un fenomeno in crescita

Nel 2020, durante il lockdown, la necessità di ordinare pasti online è diventata imperativa, portando il fenomeno del food delivery anche nei piccoli centri; una tendenza confermata dal report annuale di Just Eat, che nel 2020 registra un incremento del digital food delivery tra il 2% e il 7%, con il 30% in più di ristoratori iscritti alla piattaforma; numeri di un cambiamento che, come diretta conseguenza, ha causato l’aumento del consumo degli imballaggi.

Packaging eco-friendly: il caso di Graficart

Come immaginabile, con l’aumento dei packaging in circolazione si è reso ancor più evidente il problema dell’impatto ambientale provocato dal loro smaltimento: spesso le confezioni sono realizzate con materiali plastificati o in polistirolo, e quindi impossibili da riciclare.
Una risposta a questo nuovo tipo di esigenza, unita alla necessità di rispettare i nuovi requisiti igienici dovuti alla pandemia, arriva da un’azienda Italiana: Graficart, compagnia situata a Resana Via Boscalto 27 (Treviso) specializzata in cartotecnica e packaging.

Graficart realizza da anni prodotti sostenibili ed eco-friendly, utilizzando materiali riciclabili e non inquinanti; inoltre, la continua ricerca di soluzioni a basso impatto ambientale, ha permesso a Graficart di ottenere la certificazione FSC®: questo tipo di attestazione identifica i prodotti contenenti legno o derivati provenienti da foreste gestite in maniera corretta, responsabile e sostenibile, secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.
In più l’azienda sta per ottenere altre due importantissime certificazioni: una è la ISO 14001, riconosciuta a livello internazionale come lo standard di riferimento per i sistemi di gestione ambientale, rilasciata alle aziende che perseguono la protezione dell’ambiente stesso, la prevenzione dell’inquinamento, nonché la riduzione del consumo di energia e risorse; la seconda è la ISO 22000, riguardante i sistemi di gestione per la sicurezza alimentare, garanzia delle azioni posti in essere per evitare l’esposizione dei consumatori ad alimenti contaminati o non sicuri.

Forte dell’esperienza nel settore del packaging agroalimentare e portavoce della filosofia di rispetto della sostenibilità, l’azienda Veneta ha creato un packaging realizzato esclusivamente con materie eco-friendly e rivestito da una pellicola ricavata dalla cellulosa, a protezione della confezione e della pietanza al suo interno; il prodotto di Graficart è 100% riciclabile nella carta, nonché compostabile e biodegradabile, perfettamente idoneo al contatto diretto con ogni tipo di alimento, compresi quelli più umidi o oleosi.
Inoltre, le confezioni realizzate da Graficart vengono consegnate stese, occupando così pochissimo spazio e riducendo le spese di trasporto: tutte caratteristiche che contribuiscono a rendere sostenibile anche le fasi successive alla produzione del packaging stesso!

Ma le particolarità del packaging prodotto da Graficart non finiscono qui: a differenza di altri tipi di confezioni sostenibili, generalmente realizzati neutri, i box dell’azienda Trevigiana possono essere customizzati sia nelle dimensioni che nella grafica: questa peculiarità consente alle aziende di avere a disposizione un nuovo modo di raccontare ai propri clienti la propria storia, vicina ai concetti di sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

Insomma, il caso di Graficart dimostra come lavorare in ottica di sostenibilità non solo sia possibile, ma possa anche essere applicata a ogni tipo di settore e alle diverse fasi di ciascuna filiera: una sostenibilità totalmente Made in Italy!

Leggi Anche
Scrivi un commento