Ortofrutta: Le cooperative europee unite contro i tagli

Ortofrutta: Le cooperative europee unite contro i tagli

Perpignan (Francia) – “Siamo estremamente delusi dal comportamento della Commissione europea che sta dimostrando una chiusura totale ad un confronto reale
ed autentico per un settore che più di altri mantiene occupazione in un momento così difficile per l’economia dell’Europa”.

Lo ha sostenuto il presidente del settore ortofrutticolo di Fedagri-Confcooperative Davide Vernocchi intervenendo ad una tavola rotonda sul futuro della  PAC che si è tenuta oggi a
Perpignan nell’ambito di Medfel, il Salone internazionale della filiera ortofrutticola dell’Euromediterraneo inaugurato oggi in Francia.

“Troviamo inaccettabile – ha spiegato Vernocchi – che la Commissione Europea stia rimettendo in discussione aspetti fondamentali dell’organizzazione comune di mercato ortofrutta, con scelte che
penalizzano fortemente i produttori ortofrutticoli europei”. Il riferimento è alla proposta della Commissione di modificare il sistema di sostegno comunitario escludendo dal calcolo per
l’aiuto il fatturato di quelle organizzazioni che fanno trasformazione (in primis pomodoro da industria) o che commercializzano prodotti di quarta gamma.

“Si tratta di misure – ha proseguito Vernocchi – che difendono gli interessi delle potenti lobby delle industrie private e degli agricoltori del Nord-Europa, a scapito dei produttori e delle
cooperative agricole del bacino mediterraneo, che pure stanno facendo la loro battaglia per valorizzare il prodotto dei loro soci e renderne identificabile l’origine, cosa che invece le industrie
private non fanno”.

Alla tavola rotonda hanno partecipato anche Jean-Michel Delannoy di Felcoop (Francia) e José Antonio Plaza della spagnola Cooperativas Agro-Alimentarias.

Francia, Italia e Spagna sono i tre principali paesi produttori di ortofrutta dell’UE. La loro produzione commercializzata complessiva raggiunge il 76 % della frutta e il 64 % degli ortaggi. Le
cooperative ortofrutticole di Italia, Francia e Spagna sono circa 2.000 e rappresentano un fatturato globale di 12.000 milioni di euro. Il peso delle cooperative riconosciute in qualità di
Organizzazioni di produttori (OP) e Associazioni di O.P. (AOP) nell’UE supera attualmente il 70%.

Confcooperative.it

Redazione Newsfood.com+WebTV

Leggi Anche
Scrivi un commento