Obbligo di denuncia di infortuni guaribili entro tre giorni

Con l’entrata in vigore del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro crescono gli adempimenti da parte dei datori di lavoro.
La nota del 15 maggio 2008 dell’Ipsema, in proposito, ha fornito alcune istruzioni operative circa l’art. 18, comma 1, lett. r) del T.U., che ha introdotto, per i datori di lavoro del settore
marittimo, l’obbligo di comunicare all’Istituto, ai fini statistici ed informativi, i dati relativi agli infortuni che comportano un’assenza dal lavoro di almeno un giorno oltre a quello
dell’evento.
Inoltre, i datori di lavoro devono comunicare all’Ipsema, a fini assicurativi, le informazioni relative agli infortuni che comportano un’assenza superiore ai tre giorni.
In attesa di una regolamentazione organica della materia, dunque, l’Istituto ha predisposto un modello denuncia di infortunio guaribile entro 3 giorni, che deve essere compilato e inviato alla
Sede Ipsema competente entro due giorni da quello in cui il datore di lavoro ha avuto notizia dell’evento, o, se l’infortunio si è verificato durante la navigazione, il giorno del primo
approdo dopo l’infortunio.
L’Ipsema, infine, ha reso noto che ai datori di lavoro inadempienti verrà comminata una sanzione amministrativa pecuniaria di importo compreso tra 1.000 e 3.000 euro.

Ipsema, nota del 15 maggio 2008

Ipsema, Modulo di denuncia di infortunio guaribile entro tre giorni

Leggi Anche
Scrivi un commento