Camorra: arrestato nel casertano il boss Abbinante

Era ricoverato sotto falso nome in clinica di Maddaloni, nel casertano, dove i carabinieri lo hanno arrestato su ordine della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Guido Abbinante era
ricercato dalle forze dell’ordine perché considerato uno dei boss di spicco dei quartieri di Scampia e Secondigliano e responsabile, secondo gli inquirenti, della «faida di
Secondigliano» che vede contrapposti i clan Di Lauro e i cosiddetti «scissionisti» di cui il 51enne boss sarebbe alleato. Abbinante è accusato di aver ordinato un
omicidio messo a segno nei scorsi mesi nell’ambito della guerra di camorra che si sta consumando a Napoli.

Leggi Anche
Scrivi un commento