Montefalco (PG): Seminario le «Filiere agricole di Qualità»

 

Sarà l’occasione per un confronto fra operatori del settore enogastronomico sulle «filiere agricole di qualità» di Umbria ed Emilia Romagna, concluso dai
presidenti delle due regioni, Maria Rita Lorenzetti e Vasco Errani, il seminario che si svolgerà a Montefalco domenica 11 gennaio (ore 9.30), presso le «Cantine
Caprai», per iniziativa della «Strada del Sagrantino», Confagricoltura, «Slow Food» e Confindustria di Perugia. «Le filiere della qualità /
Territori, percorsi e storie di successo»: questo il tema del seminario di studio, che, dopo la presentazione del già ministro dell’agricoltura Paolo De Castro,
docente di economia agraria dell’Università di Bologna, si occuperà delle filiere dell’olio extravergine, della norcineria e delle razze antiche, del vino.

Per la filiera dell’extravergine, Franco Spada, presidente del consorzio Olio Dop «Brisighella», e Luigi Tega, presidente Associazione Frantoi di Foligno, parleranno
delle rispettive realtà; per la filiera Norcineria e Razze Antiche, Massimo Spigaroli, presidente del Consorzio del Culatello di Zibello e Salvatore Denaro, oste in Foligno e
fiduciario «Slow Food» della Condotta di Montefalco, racconteranno «la storia dell’Antica Corte Pallavicina e la nuova tradizione del Nero Umbro». Del
«Fare qualità tra grandi e piccoli numeri: il caso Lambrusco e il caso Sagrantino» si occuperanno, per la filiera del vino, Sandro Cavicchioli, presidente delle
omonime Cantine, e Leonardo Valenti, docente di viticoltura ed enologia della Facoltà di Agraria di Milano.

Moderato da Max Bergami, direttore di «Alma Graduate School» di Bologna (che, con il professor Paolo De Castro, ha recentemente messo a punto per il Ministero delle
Politiche Agricole uno studio sulle potenzialità dell’agroalimentare italiano), il seminario prevede una nutrita serie di contributi: di Sergio Soavi, responsabile
nazionale dei Prodotti Tipici di Coop Italia («Stare in filiera da Coop a Eataly»); Alberto Piantoni, capo progetto del Consorzio della Tavola Italiana
(«Dall’Agroalimentare alla Tavola Italiana»); Riccardo Baracchi, imprenditore turistico di Cortona («Luxury Lifestyle: una sinergia di filiere»; Gianni
Lorenzoni, docente di Strategia d’Impresa dell’Università di Bologna («La leadership della filiera»); Federico Minoli, amministratore delegato di
«Bologna Fiere» e ideatore del progetto «Ducati MotoGP» («Dai mercati di piazza al mercato internazionale»).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento