Mitt Romney vince le primarie Repubblicane nel Michigan

Capovolte le gerarchie in casa repubblicana per la corsa alla casa Bianca. E’ andato infatti al miliardario mormone Mitt Romney il voto repubblicano delle primarie statunitensi che ieri hanno
fatto tappa nel Michigan, l’ex governatore del Massachusetts ha raccolto il 39 per cento dei consensi staccando di ben 9 punti John McCain, vincitore nella tornata dell’Hampshire, giunto
secondo.

Terzo il trionfatore dell’Iowa Mike Huckabee. Male l’ex sindaco di New York Rudolf Giuliani che ha raccolto solo il tre per cento dei voti. In casa democratica vince Hillary Clinton, unica
candidata di rango in lizza dopo la rinuncia di Barack Obama e John Edwards a partecipare al voto per protestare contro la decisone del Michigan, uno dei stati ribelli che hanno deciso di
anticipare la data del voto malgrado la contrarietà dei partiti.

Leggi Anche
Scrivi un commento