Mercato della Terra di Bologna

Mercato della Terra di Bologna

Sabato 21 marzo, dopo il grande successo di pubblico delle precedenti edizioni, continua l’appuntamento con il mercato contadino organizzato da Slow Food, presso il Cortile del Cinema
Lumière in via Azzo Gardino 65, dalle ore 10 alle ore 18.

Il Mercato della Terra di Bologna è un mercato contadino, cioè un luogo di presentazione e vendita di prodotti alimentari da parte di più di venti produttori provenienti dal
territorio della Provincia di Bologna, o al massimo da un raggio di 40 km dal Comune di Bologna. Il Mercato della Terra di Bologna fa parte della rete dei Mercati della Terra, una rete
internazionale di mercati contadini promossa da Slow Food.

Durante tutta la giornata, incluso all’orario del pranzo, il Mercato sarà aperto non solo come spazio commerciale, ma come luogo di degustazione e di diffusione della cultura del
cibo.

Ortofrutta fresca di stagione e trasformata, formaggi, salumi, pane, vino, birra, cibo di strada e molto altro ancora, la migliore qualità del territorio si presenta alla città,
garantita dalla più sicura delle certificazioni esistenti, la faccia di chi produce.

Nel Mercato della Terra di Bologna ci sono solo produttori e questi vendono solo i loro prodotti. Così facendo si assumono in prima persona la responsabilità del loro lavoro, hanno
la possibilità di raccontare il lavoro che è alla base dei loro prodotti, cosa definisce la loro qualità, e di conseguenza cosa giustifica il prezzo praticato.

Il Mercato della Terra di Bologna svolge anche un’importante funzione di rivitalizzazione sociale e commerciale dell’area cittadina denominata «Manifattura delle Arti».

Il Mercato della Terra di Bologna è un progetto organizzato da Slow Food Emilia-Romagna e Slow Food Bologna, con l’importante sostegno della Provincia di Bologna e la collaborazione della
Fondazione Carisbo, Quartiere Porto e Cineteca di Bologna e Università di Bologna.

Per informazioni: Condotta Slow Food di Bologna, telefono: 347 8711832, mail: humberts@tin.it

Leggi Anche
Scrivi un commento