Marrazzo: «La maratona di Roma unisce la comunità del Lazio»

Roma – «Lo sport ha un valore importante, tiene insieme una comunità, questa Maratona non porta con sé solo la corsa, ma un progetto culturale, non va
quindi perso questo patrimonio» il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo ha presentato oggi, nella sede della giunta regionale, la XIV Maratona della città di Roma, che si
svolgerà domenica 16 marzo a partire dalle ore 9.

«E’ un evento importante per la città di Roma e per tutta la Regione Lazio, e un tassello importante della nostra politica perché unisce i cittadini di Roma e di tutto il
nostro territorio, italiani e stranieri, fasce sociali e generazioni. Ogni anno cresce il numero degli iscritti e di questo siamo orgogliosi. Domenica 16 marzo si accenderanno i riflettori
sulla corsa, ma anche su Roma e sulla nostra regione».

Sono quasi 15.000 gli iscritti provenienti da 76 nazioni che si incontreranno domenica delle Palme a Via dei Fori Imperiali, 8.800 italiani e 5.700 stranieri: numeri che fanno della maratona
capitolina l’evento sportivo più partecipato d’Italia.

«La Maratona è innanzitutto una grande festa dello sport, una vetrina ineguagliabile dello stile di vita sano e attivo – spiega l’assessore allo Sport, Giulia Rodano – Per questo,
con il progetto ‘Tutti a Roma’ abbiamo voluto coinvolgere 15.000 bambini delle scuole di 47 Comuni del Lazio, e offrire a 3.000 di loro la partecipazione alla Stracittadina».

Alla conferenza erano presenti anche il presidente del Comitato Paralimpico, Luca Pancalli, e il vice presidente della commissione Sport, Enzo Foschi.

Il percorso di 42 km del 2008 ricalca quello del 2007, con il transito in via Ostiense dopo i primi chilometri e nel centro storico nella parte finale. Dalla partenza, in via dei Fori
Imperiali, gli atleti sfileranno per via del Teatro Marcello, via dei Cerchi, via Ostiense, viale Marconi, Porta Portese, Testaccio, proseguendo sul lungotevere in direzione della Sinagoga fino
a raggiungere la Moschea del Foro Italico e tornare indietro per chiudere davanti al Colosseo.

Abbinata alla prova competitiva, valida quest’anno come Campionato italiano Fidal Masters, il fiore all’occhiello dell’evento sarà la ‘Stracittadina Fun Run’ di 4 chilometri, il cui
successo progressivo, secondo gli organizzatori, rende ipotizzabile la cifra di 50.000 partecipanti.

Leggi Anche
Scrivi un commento