Mafia: estorsioni a commercianti di Gela, arresti

E’ in corso una vasta operazione della Polizia di Stato di Caltanissetta per l’esecuzione di 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di altrettante persone responsabili di
estorsione continuata, in concorso, aggravata dal metodo mafioso, con l’aggravante (per alcuni dei soggetti) di aver commesso il reato durante la sottoposizione alla Misura di Prevenzione della
Sorveglianza Speciale di P.S.L’operazione trae origine da indagini svolte dalla Squadra Mobile di Caltanissetta e dal Commissariato di P.S. di Gela, su soggetti facenti capo alle consorterie
mafiose gelesi di cosa nostra e stidda, dedite da anni al racket delle estorsioni in danno di operatori economici di quel centro. Le indagini hanno dimostrato come le due citate consorterie
mafiose gelesi, a partire dal 2002 e sino al 2006, avessero sottoposte a pressante estorsione, un commerciante di Gela operante nel settore della ristorazione

Leggi Anche
Scrivi un commento