ll petrolio sfiora quota 110 dollari, nuovo record per l'euro

A New York il petrolio continua a stabilire nuovi primati storici, complice la contestuale debolezza della moneta statunitense. Stamattina il prezzo del greggio ha toccato quota 109,20 dollari,
sfiorando la soglia psicologica dei 110 dollari al barile.

Nuovo record anche per l’euro che sfiora un dollaro e 55 centesimi. Il balzo della divisa unica è merito anche degli inattesi dati positivi sull’economia di Eurolandia, Germania in
testa.

Leggi Anche
Scrivi un commento