L'evento di Primavera delle Città Slow

Dopo il Carnevale Slow che ha caratterizzato il mese di febbraio, il «Progetto Città Slow 2008» propone in marzo l’attesa «Very Slow Italy», l’evento di primavera
delle Città Slow italiane, che animerà il centro storico castellano sabato 29 e domenica 30 marzo.

«E’ una grande occasione per promuovere la filosofia «slow» ma anche i nostri prodotti tipici ed il territorio – afferma l’Assessore al Turismo Sauro Dal Fiume -, così
come per conoscere da vicino le eccellenze delle altre città certificate dell’Emilia Romagna: Santa Sofia, Galeata, Brisighella, Castelnovo Ne’ Monti, Fontanellato, Zibello, Pellegrino
Parmense, Borgo Taro e Bazzano. A queste si aggiungeranno altre Città Slow che in questi giorni stanno inviando le adesioni, un po’ da tutta l’Italia».

In piazza XX Settembre dovrebbero esserci i friulani di San Daniele, i toscani di Greve in Chianti, i pesaresi di Acqualagna, gli abruzzesi di Guardiagrele. Inoltre, nella vicina Piazza
Acquaderni sarà allestita la Piazza delle Eccellenze, con le specialità di città amiche come Merano (Bolzano) e Cervia (Ravenna), le Strade del Vino e dei Sapori dei Colli
di Imola e dei Castelli e dei Ciliegi di Bologna e Modena, il Consorzio della Cipolla di Medicina ed il Consorzio dell’aglio di Voghera, la Mortadella di Bologna (Alcisa), il Consorzio
dell’Aceto Balsamico di Modena e altri.
Nello stand di Castel San Pietro Terme, coordinato dalla Pro Loco, saranno esposti prodotti tipici locali che ottengono sempre uno straordinario successo nelle trasferte alle fiere delle altre
città slow. Uno spazio importante sarà anche dedicato all’Istituto Alberghiero Bartolomeo Scappi che farà degustare qualcosa di prelibato, mentre l’attivissimo Golf Club
Comunale Le Fonti darà la possibilità a tutti, con un impianto gonfiabile in piazza, di «picchiare» la famosa pallina da golf.

Tanti gli appuntamenti. Per i più giovani, la seconda camminata a marcia libera «Go-Slow!», con maglietta gratis per tutti gli under 14 e premi Città Slow per le
società e le classi scolastiche più numerose! Ma anche il Convegno «Obesità e adolescenza. Corretta alimentazione e sport, la soluzione?» e domenica in piazza
Galilei la Mostra-scambio dei giocattoli usati con il 2° premio Bancarella-Slow. E ancora sport con il Raduno cicloturistico «Claudio Bianconcini».
I Commercianti e gli esercizi pubblici del capoluogo e di Osteria Grande sono invitati a partecipare al 3° Concorso «Vetrina Slow» e anche a mostrare per due giorni i propri
prodotti e l’attività ad un pubblico che in parte arriverà un po’ da tutta l’Italia.

E in più domenica 30 la festa raddoppia con Very Slow che si affianca a Castro Antiquarium, la mostra mercato dell’antiquariato che si tiene nel centro storico di Castel San Pietro Terme
ogni ultima domenica del mese da settembre a maggio.
«L’Amministrazione comunale – conclude l’Assessore Dal Fiume – crede nella filosofia del «buon vivere» ed in questo tipo di manifestazioni che consentono a Castel San Pietro
Terme di essere una città che si distingue dalle altre per la sua accoglienza e la sua capacità di saper fare belle cose, come spesso riconoscono i nostri visitatori. Eventi come
«Very Slow» sono momenti di festa e relax, ma servono anche a rendere più consapevoli i cittadini del valore del territorio dove vivono e che tanti altri c’invidiano».

Leggi Anche
Scrivi un commento