FREE REAL TIME DAILY NEWS

L’agri/cultura e l’energia green spiegate ai ragazzi / Venerdì 25 febbraio, a Copertino

L’agri/cultura e l’energia green spiegate ai ragazzi / Venerdì 25 febbraio, a Copertino

By Tiziana

Viticoltura, olivicoltura, agricoltura, energia pulita, ecologia… Venerdì 25 febbraio, i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “San Giuseppe da Copertino”, diretto dalla professoressa Eleonora Giuri, parteciperanno a una giornata dedicata ai saperi dell’agricoltura, visitando il vigneto di negroamaro che la Cantina Cupertinum ha impiantato da cinque anni nel vasto parco-giardino che circonda gli stabilimenti di vinificazione. Il parco ospita anche le arnie con le api, l’apicoltura per la produzione del miele e per l’importante opera di impollinazione. Francesco Trono, presidente della Cantina e agronomo, condurrà la visita e spiegherà l’importanza della potatura per la buona riuscita dell’annata vitivinicola, che a settembre si concluderà con la vendemmia. Dell’importanza delle api parleranno le rappresentanti di Bianco Apicoltura.
Successivamente Alfonso Rugna e Andrea Chinellato – rispettivamente Energy Manager e Direttore della Business Unit Green Solutions di Sorgenia – spiegheranno, a partire dall’impianto fotovoltaico realizzato in Cantina, in che modo le energie rinnovabili concorrono alla transizione energetica per raggiungere gli sfidanti obiettivi che il nostro Paese è chiamato a realizzare entro il 2030.
Emanuela Longo, direttrice della Confederazione Italiana Agricoltori del Salento, e Cosimo Durante, presidente del GAL Terra d’Arneo, evidenzieranno le relazioni tra territorio, ambiente, agricoltura, turismo. Infine, in collaborazione con l’Apol (Associazione tra produttori olivicoli), la lezione continuerà con un approfondimento sull’olio d’oliva e l’importanza dell’olivicoltura per il territorio salentino e con una degustazione guidata di olio d’oliva.
La memoria, gli antichi saperi, i sapori, i sensi, i gesti, la complicità, lo scambio, la collaborazione, il lavoro, il gioco, la conoscenza, le nuove tecnologie, l’ecologia e l’ambiente tutto questo si amalgamerà in poche ore. La natura è terapeutica, fa bene al corpo e allo spirito, e l’agricoltura e l’energia pulita sono fondamentali per la salvaguardia dell’ambiente. Per i ragazzi è fondamentale fare esperienza, un universo da scoprire tra studio, gioco, scoperta dell’agri/cultura, cioè delle connessioni tra coltivazione, territorio, le tecnologie e l’energia del futuro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: