L’aglio crudo riduce il rischio di cancro al polmone

L’aglio crudo riduce il rischio di cancro al polmone

Mangiare aglio crudo, alimentazione tradizionale in diverse zone d’Italia, riduce del 50% il rischio di cancro al polmone.

Lo sostiene una ricerca del Jiangsu Provincial Centre for Disease Control and Prevention (Cina), diretta dal dottor Jin-Kou Zhao e pubblicata su “Cancer Prevention Research”.

Gli scienzati hanno esaminato 5924 volontari: 1424 malati con una diagnosi di cancro al polmone e 4500 persone sane, valutando abitudini, di vita e d’alimentazione.

Si è così potuto rilevare come mangiare aglio due volte a settimana riducesse del 50% il rischio di cancro, anche in soggetti fumatori.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento