La Via Francigena nella Provincia di Viterbo

La Via Francigena nella Provincia di Viterbo

Parte il 17 febbraio il tour di sperimentazione riservato agli operatori incomisti nazionali e regionali,( Fiavet- Assotravel- Assoviaggi); specialisti in  escursioni da Roma,direttori,
impiegati e portieri d’albergo(Federalberghi di Roma e del Lazio, Ada, Skal club, Chiavi d’oro), Cral ed Associazioni culturali,per visitare e conoscere il tratto settentrionale della Via
Francigena.

Il 24 Gennaio parteciperanno invece i giornalisti della stampa estera accreditati in Italia e della stampa turistica e del Trade.

Ciascun tour vedrà la partecipazione di 40 partecipanti.

L’iniziativa si svolge nell’ambito delle attività di valorizzazione dell’itinerario storico-religioso della Via Francigena sostenute dall’Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della
Regione Lazio, ai sensi della Legge Regionale n.19 del 2006.

I due tours di sperimentazione, approvati e sostenuti dall’Assessore alla Cultura della Regione Lazio Giulia Rodano, sono organizzati in concomitanza di JOSP FEST.

L’iniziativa, dopo una fase di sperimentazione, si prefigge l’obiettivo di diventare una escursione, programmata settimanalmente a data fissa da Roma alla stessa stregua di quelle organizzate
per Pompei, Orvieto-Assisi.

Il progetto, realizzato dalla A & C – Advertising & Communication che si è avvalsa della consulenza e collaborazione del prof. Antonio Precario, ha come obiettivo la creazione,
per la prima volta, di una escursione che permetta di visitare e far conoscere al mercato turistico nazionale e internazionale il percorso della Via Francigena laziale da Proceno a Roma in 12
ore, per promuovere forme di innovazione nell’offerta che possano far crescere il livello del turismo, puntando a migliorare accoglienza, formazione, promozione ed elevare l’offerta ricettiva
delle tappe toccate.

Il tema della Francigena, così importante da un punto di vista culturale, assurge a motivo di un innovativo prodotto turistico.

L’iniziativa è unica nel suo genere in quanto,finora, non è stata mai programmata da nessun Operatore turistico.

Rappresenta,inoltre, la prima escursione con partenza da Roma programmata nella Provincia di Viterbo e mira a creare per la prima volta un prodotto culturale-turistico-religioso con l’utilizzo
della product imagedella Via Francigena laziale come valore aggiunto di un territorio.

Il progetto intende in definitiva sostenere la fruizione della Via Francigena per arricchire il patrimonio di conoscenza per tutti e per promuovere l’incoming attraverso la valorizzazione del
territorio, con l’obiettivo di attuare una politica promozionale e commerciale che valorizzi ogni singola tappa rendendo la Via Francigena un catalizzatore turistico che attiri visitatori e li
indirizzi verso la fruizione dei servizi erogati dalle realtà presenti sul territorio, favorendo lo sviluppo turistico, culturale ed economicoe determinando una destagionalizzazione dei
flussi.

ITINERARIO

L’itinerarioè studiato nel rispetto del percorso settentrionale della Via Francigena settentrionale del Lazio da Proceno a Roma ma con il punto di partenza da Roma in quanto previsto
come “escursione turistica”, con la visita ai più importanti monumenti di ogni tappa, da promuovere e commercializzare nel mercato turistico e culturale della Capitale.

L’escursione si svolge in bus, con partenza da Roma in piazza Esquilino alle ore 7,30 per raggiungere in primo luogo Bolsena con visita della Chiesa di Santa Cristina e del Castello, Viterbo
con ilQuartiere di San Pellegrino, Caprarola, con visita di Palazzo FarneseeSutricon il suo borgo, per tornare a Roma in serata.

MAPPA DELLA VIA FRANCIGENA SETTENTRONALE.

Per promuovere e sostenere l’iniziativa è stato creato un prodotto editoriale di comunicazione rappresentato da una mappa pieghevole. Si tratta di un deplianta 5 ante, formato chiuso cm
10,5 x 21, formato aperto cm 52 x 42, in lingua italiana ed inglese.

Contenuti: mappa del territorio con segnalazione grafica dell’itinerario escursionistico e informazioni sui comuni e luoghi facenti riferimento alla Via Francigena; immagini fotografiche;
suggerimenti sintetici sui prodotti tipici locali. 

La Via Francigena nella Provincia di Viterbo

ITINERARIO

L’itinerario è studiato nel rispetto del percorso settentrionale della Via Francigena laziale da Proceno a Roma, ma con il punto di partenza da Roma in quanto previsto come “escursione
turistica”, con le viste ai più importanti monumenti di ogni tappa, da promuovere  e commercializzare nel mercato turistico e culturale della Capitale.

TAPPE PREVISTE

DATA DI EFFETTUAZIONE: 24 gennaio 2010

ORE 7.30
Partenza in bus da ROMA
Ritrovo: presso Piazza Esquilino 6/7, di fronte agli uffici Appian Line
(Si pregano i Signori partecipanti di osservare la massima puntualità)

ORE 10.30
Arrivo a BOLSENA e visita della Chiesa di Santa Cristina e del Castello

ORE 12.30
Partenza per VITERBO. Durante il tragitto visita panotamica di MONTEFIASCONE. Arrivo a VITERBO e visita a piedi  del Quartiere San Pellegrino

ORE 13.45
Pranzo in ristorante tipico

ORE 14.45
Partenza per CAPRAROLA e visita di Palazzo Farnese
Proseguimento per RONCIGLIONE con visita panoramica

ORE 16.45
Arrivo a SUTRI e visita del Borg

ORE 19.30
Arrivo a ROMA a Piazza Esquilino

COME CONFERMARE

FAR PERVENIRE L’ISCRIZIONE ENTRO E NON OLTRE IL 12 GENNAIO  A

A&C – ADVERTISING & COMMUNICATION

TEL 39 0647825146
FAX 39 064743496
email: produzione@aec-comunicazione.it

Per qualsiasi informazione contattare la Segreteria operativa

ORGANIZZAZIONE
A&C – ADVERTISING & COMMUNICATION

Leggi Anche
Scrivi un commento