La UEFA lascia fuori dagli stadi carta igienica e «bandieroni»

Sarà un europeo in linea con gli standard moderati dei paesi ospiti quello che si volgerà a giugno tra le montagne dall’Austria e la Svizzera. La Uefa ha infatti comunicato la
lista degli oggetti off-limits che i tifosi non potranno portare alle partite.

Oltre a quelli che possono trasformarsi in vere e proprie armi, come ombrelli o petardi, gli organizzatori hanno messo al bando videocamere, megafoni e bandiere più grandi di due metri.
Solo dopo l’autorizzazione i così detti «bandieroni» potranno essere sventolati nelle curve, dove sarà vietatissimo portare la carta igienica, tradizionale coreografia
a basso costo degli amanti del tifo vecchio stile.

Leggi Anche
Scrivi un commento