La Tenuta Alois Lageder tra i vincitori di Save The Brand 2020

La Tenuta Alois Lageder tra i vincitori di Save The Brand 2020

L’azienda è portata avanti dalla quinta e sesta generazione della famiglia con un approccio biodinamico e promuovendo un’economia circolare”, è con questa motivazione che la Tenuta Alois Lageder si è aggiudicata il riconoscimento “passaggio generazionale” in occasione della settima edizione di Save The Brand, l’evento organizzato da Foodcommunity, testata giornalistica digitale di LC Publishing Group, che mira a esaltare quelle realtà che si sono distinte per il valore che negli anni sono riuscite a costruire intorno al marchio (il Brand, appunto).

Alois Lageder entra di diritto in questo prestigioso palmares per il lavoro fatto negli anni, dove la passione e la tenacia della famiglia è stata tramandata di generazione in generazione, fino alla quinta e sesta che oggi sono alla guida della tenuta.

Negli anni abbiamo rafforzato le nostre convinzioni e il nostro approccio biodinamico, muovendoci come sostenitori di un’economia circolare che mira a un uso più efficiente e sostenibile delle risorse”, afferma Alois Lageder “Per noi questo modus operandi è ormai una filosofia di vita, in vigna e in cantina. E ovviamente in bottiglia.

La Tenuta ha un’anima green consolidata e convinta, investe sempre più in ricerca e innovazione per esaltare nei vini la vivacità e la freschezza che incarnano tutte le diversità dell’Alto Adige e che da sempre li contraddistinguono, grande attenzione e rispetto è riservato alle forze e ai segreti della natura. Sperimentazione, cura del dettaglio, biodiversità, artigianalità, creatività questi i valori della Tenuta da cui è impossibile prescindere. Un bagaglio valoriale che si tramanda e rafforza di generazione in generazione. Da qui il riconoscimento da parte di Foodcommunity.it.

Durante la serata, per la prima volta in web edition, sono stati 35 i premiati – tra aziende e imprenditori del food&beverage – “davanti” a oltre 300 persone collegate in live streaming.

Leggi Anche
Scrivi un commento