La Sinistra vince le Amministrative in Francia, il voto boccia Sarkozy

La Francia boccia il presidente Nicolas Sarkozy, inevitabile interpretare in questa chiave il risultato del secondo turno delle elezioni amministrative con la sinistra che vince in molti
ballottaggi, portando via alla destra molti comuni tra cui Tolosa e Strasburgo. Il dato nazionale dà l’opposizione intorno al 49,5% contro il 47,5% dell’Ump, che si consola però
conservando Marsiglia.

Decisamente bassa l’affluenza, intorno al 65%. La gauche canta naturalmente vittoria, e chiede al governo centrale di cambiare politica. Segolene Royal parla esplicitamente di un
««voto punitivo» per Sarkozy. Certo è che il presidente è in forte calo di popolarità, per qualcuno sconta le sue troppe proposte di liberalizzazioni, per
altri l’avere ceduto alle proteste dei tassisti contro le liberalizzazioni, o persino la troppa disinvoltura nella vita privata.

Leggi Anche
Scrivi un commento