La Provincia di Alessandria al Vinitaly di Verona

Alessandria – Al Vinitaly di Verona si è parlato del Concorso Internazionale del Barbera organizzato dalla Camera di Commercio di Alessandria, in collaborazione con la Regione
Piemonte, la Provincia e la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, alla tavola rotonda hanno partecipato Renato Viale, presidente della Camera di Commercio, Paolo Filippi, presidente
della Provincia, Davide Sandalo, assessore all’Agricoltura della Provincia e il professor Donato Lanati.

Nel sottolineare le eccellenze dei vini piemontesi, Renato Viale ha richiamato l’attenzione sulla crescita, anche nella partecipazione, al Concorso internazionale del Barbera presentando le
novità della quarta edizione ed ha ricordato la premiazione all’abbazia di Santa Giustina a Sezzadio il 26 maggio prossimo.

«Siamo qui per testimoniare il percorso che stiamo compiendo per portare i vini della provincia di Alessandria ad un livello superiore – hanno detto il presidente Paolo Filippi e
l’assessore all’Agricoltura, Davide Sandalo – e la Docg alla Barbera è un successo di questa provincia che perseguivamo da dieci anni e rappresenta il riconoscimento di un territorio
storico. Dobbiamo continuare a ricercare la qualità dei nostri prodotti e il concorso della Barbera, che abbiamo sempre sostenuto con convinzione, rappresenta un tassello importante nel
disegno di rilancio dell’eccellenza vitivinicola della nostra provincia».

Il presidente e l’assessore all’Agricoltura della Provincia di Alessandria hanno visitato gli stand dei produttori presenti al Vinitaly e che rappresentano l’economia di un territorio che vuole
consolidare la propria vocazione enogastronomia ben al di fuori dei confini provinciali e regionali, grazie ad una ricchezza e all’alta qualità di prodotti che stanno conquistando nuovi
spazi sui mercati di tutto il mondo.

Leggi Anche
Scrivi un commento