Inglese uccisa, associazioni imprese: Perugia degradata sui media

Perugia – Confesercenti, Confartigianato, Cna, Confcommercio, e Assindustria di Perugia si sono incontrate per ribadire che dai media, nelle settimane successive all’omicidio di Meredith
Kercher, «e’ venuta fuori un’immagine assolutamente fuori luogo, che non rispetta affatto la realtà».

«Perugia, infatti – dicono le cinque associazioni in una nota congiunta – e’ una città con una forte cultura dell’accoglienza, con due università importanti e una certa
dinamicità imprenditoriale, con eccellenze anche a livello nazionale. Il capoluogo umbro e’ un importante snodo economico per la regione dove, negli ultimi mesi, sono aumentati i flussi
turistici. E’ una città dalle forti tradizioni culturali con alle spalle una storia importante e un grande patrimonio architettonico e artistico”. Per questo, le associazioni delle
principali categorie economiche perugine dicono di ”non poter accettare un’immagine così devastante di Perugia”, dicendosi quindi ”disponibili ad affiancare le istituzioni in tutte le
iniziative che ne diano nuovamente una visione positiva e più aderente alla realtà, e non, invece, così devastante e degradata come più volte e’ accaduto a livello
mediatico”.

Leggi Anche
Scrivi un commento