Indici trimestrali di fatturato per alcune attività dei servizi

L’Istat diffonde i dati provvisori, relativi al quarto trimestre del 2007, degli indici trimestrali (base 2000=100) del fatturato espresso a prezzi correnti per alcune attività dei
servizi; contestualmente vengono forniti i dati definitivi relativi al trimestre precedente.

I settori del terziario per i quali attualmente si producono indicatori congiunturali sono i seguenti: commercio all’ingrosso e intermediari del commercio, trasporti marittimi, trasporti aerei,
servizi postali, telecomunicazioni, informatica e manutenzione e riparazione di autoveicoli. Gli indicatori di fatturato sono prodotti in accordo con i requisiti fissati dal Regolamento del
Consiglio europeo (n. 1165/98) sulle statistiche congiunturali. Le principali caratteristiche degli indicatori qui presentati e delle rilevazioni da cui essi derivano sono descritte nelle note
informative allegate.

Nel quarto trimestre del 2007 l’indice trimestrale del fatturato del commercio all’ingrosso e intermediari del commercio, con base 2000=100, è risultato pari a 129,5, con un incremento
del 2,5 per cento rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Per il gruppo della manutenzione e riparazione di autoveicoli, l’indice è pari a 135,2, con una variazione
tendenziale di più 0,8 per cento.
Nel comparto dei trasporti, l’indice del fatturato è stato pari a 101,0 per il settore dei trasporti marittimi e a 90,1 per quello dei trasporti aerei; nel confronto con lo stesso
trimestre dell’anno precedente le variazioni sono, rispettivamente, di meno 0,1 e meno 1,0 per cento. Per i comparti dei servizi postali e delle telecomunicazioni gli indici sono stati pari,
rispettivamente, a 131,8 e 139,4, con variazioni tendenziali di meno 0,6 per cento per il primo e di meno 1,4 per cento per il secondo. Nel settore dell’informatica l’indice è risultato
pari a 117,6, segnando una crescita tendenziale del 3,0 per cento.

Testo integrale (PDF)

Leggi Anche
Scrivi un commento