In Sicilia stravince Lombardo: «il lavoro la mia priorità»

«E’ un risultato entusiasmante, quasi imprevedibile e molto impegnativo al tempo stesso». Strette di mano al posto dei baci del suo predecessore per Raffaele Lombardo, 57 anni e
futuro presidente della regione Sicilia che è andato oltre al 53% dei voti con cui fu eletto Salvatore Cuffaro nel 2006. I risultati ormai quasi definitivi assegnano infatti al leader
del Movimento per l’Autonomia il 65,38% dei voti, contro il 30,33% della rivale Anna Finocchiaro. Passeggiando per le strade di Catania, dove è nato il suo partito, Lombardo ha indicato
nel lavoro la priorità del suo mandato.

Leggi Anche
Scrivi un commento