IN.AL.PI. cambia il look

IN.AL.PI. cambia il look

IN.AL.PI., consolidata azienda lattiero casearia piemontese che dal 1966 fa della qualità dei suoi prodotti un valore indiscusso, con un fatturato di 106 milioni di euro nel 2012,
400 allevatori che conferiscono ogni giorno 500.000 litri di latte crudo, rivoluziona la strategia di marca e presenta la sua nuova immagine.

Un passo importante per affermarsi come brand di riferimento nel mercato grazie all’eccellenza della materia prima e del prodotto finito, buono e genuino, perché fatto di latte fresco
piemontese al 100%, senza nessuna aggiunta di conservanti o polifosfati, con rigorosi controlli alla fonte e lavorato con processi produttivi all’avanguardia.

“La nostra azienda” racconta Ambrogio Invernizzi, Presidente di IN.AL.PI. “opera in un comparto ad alto grado di complessità: quello lattiero caseario con focus su burro, fettine e
formaggini. Grande competizione di prezzo e presenza di marchi storici affermati e fortissimi sono due fattori da fronteggiare. La scelta è quindi venuta da sé: perseguire 
la qualità nei nostri prodotti. La costante e quasi maniacale ricerca dell’eccellenza ha sempre rappresentato un valore distintivo per IN.AL.PI. Negli anni il nostro impegno è
stato riconosciuto sia dai consumatori sia da chef affermati. Oggi l’azienda è pronta al grande salto: in  quest’ottica, fondamentale è diventato il rinnovo dell’immagine
IN.AL.PI. e lo studio di una strategia di comunicazione in linea con l’alta qualità dei prodotti”.

IN.AL.PI ha scelto Grey come partner globale per costruire la nuova strategia di marca, comunicare i valori e la missione aziendale e gestire il brand a 360°: dal cambio di marchio fino
alle attività sul punto vendita. “Siamo felici e orgogliosi dell’incarico” afferma Mario Attalla, CEO di Grey Milano “perché IN.AL.PI. rappresenta una di quelle eccellenze
italiane che il mondo ci invidia e che fa della qualità del prodotto un vero e proprio credo. L’azienda ci ha affidato un vero ruolo di coordinamento, che ha imposto la selezione di un
team di partner specializzati – dalle RP al digitale passando per i media classici – e la supervisione del lavoro, con l’obiettivo di conseguire risultati tangibili. Tutto, nel pieno rispetto
della nostra vocazione di agenzia a servizio completo del terzo millennio, che mira all’efficienza ma anche e soprattutto all’efficacia”.

“Tra le agenzie coinvolte nella definizione della nuova strategia di marca” continua Mario Attalla  “sono state portate a bordo realtà di grande valore come CB’A per lo studio del
marchio e della confezione dei prodotti, Conh&Wolfe per le RP e Imille come agenzia digitale. L’aspettativa è alta, e la collaborazione già in atto si sta traducendo in un
lavoro di squadra proficuo ed entusiasmante dove tutti sono parte integrande del processo di creazione di valore aggiunto”.

“Il progetto per lo sviluppo del nuovo marchio è stato finalizzato a conferire al brand l’autorevolezza e la statura di una marca leader”, queste le parole di Cristiano Mauri, client
manager di CB’A. Il legame inscindibile con il latte è raccontato dalla tag-line “ogni giorno dal buon latte” che pone anche l’accento sull’impegno etico di un’azienda profondamente
responsabile, generosa e votata alla qualità senza compromessi. Per il logotipo è stato scelto un carattere morbido, moderno e slanciato; il rosso rappresenta la continuità
e assicura impatto a scaffale, mentre l’oro evoca la qualità. Il nuovo sistema grafico inverte così le gerarchie e porta IN.AL.PI. a essere protagonista del packaging. Il burro,
che si identifica con il cuore stesso della marca, è caratterizzato dalla presenza a tutto campo del marchio.

La creatività della campagna pubblicitaria evidenzia il legame inscindibile con il latte delle tre linee di prodotto che Inalpi vuole valorizzare (i formaggini, il burro, le fettine
nelle tre varianti),  con un concept declinato su tre soggetti, un uomo, una donna e un bambino. 

La pianificazione partirà da dicembre 2013 con affissioni sul territorio nazionale. Il piano di comunicazione 2014 è in via di definizione: coinvolgerà media trade e
consumer e si svilupperà lungo più assi del brand marketing, da attività mirate di in-store promotion a collaborazioni con food blogger di spicco, per consolidare la
strategia social.  

Parte integrante della nuova strategia di marca è inoltre il rifacimento del sito consumer: principale piattaforma online per veicolare i valori e i plus dell’azienda e dei suoi
prodotti. Il nuovo www.inalpi.it, realizzato da Imille, punta sull’impatto visivo grazie all’accurata scelta delle fotografie per presentare il mondo
IN.AL.PI in modo contemporaneo e fresco, in linea con la nuova immagine. La struttura del sito comprende una sezione in cui IN.AL.PI racconta brevemente la sua storia e i suoi valori, una
sezione di prodotti con in evidenza le loro proprietà organolettiche e la nuova confezione, una sezione di ricette di amici e “special guest” di grande valore come lo chef stellato Gian
Piero Vivalda e la famosa food blogger Chiara Maci.

Anche la pagina Facebook è rinnovata, per incrementare il filo diretto con gli utenti un piano editoriale in cui il file-rouge è rappresentato dall’attenzione e dai valori
dell’azienda, materie prime del territorio, certificazione di qualità, trasparenza delle informazioni e controlli dell’intera filiera produttiva. Oltre a questo, i fan potranno scoprire
tante ricette e avere i consigli degli esperti.

 

Mascia Maluta
per Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento