Impatto positivo sui mercati orientali dopo il taglio dei tassi record deciso dalla Fed

Regna il segno positivo sulle borse asiatiche dopo i pesantissimi ribassi dei giorni scorsi. In apertura delle contrattazioni Tokyo segnava un più 1,45 per cento, più 7,4 ad Hong
Kong. A metà seduta l’indice Nikkei è salito al 3,35 per cento. Bene anche Singapore, che guadagnava il 3,43 per cento e Shangai, la principale borsa continentale cinese, che dopo
un’apertura in ribasso sta guadagnano l’1,8 per cento. A spingere i listini il corposo intervento di ieri della Federal reserve americana, un taglio ai tassi di tre quarti di punto, che ha
contenuto le perdite alla borsa di New York e fatto respirare i mercati europei.

Leggi Anche
Scrivi un commento