Il Ministro Mastella indagato

Anche il ministro della Giustizia Clemente Mastella è indagato dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nell’ambito dell’inchiesta che ha portato agli arresti domiciliari la moglie del
Guardasigilli Sandra Lonardi, nei confronti del ministro si ipotizzerebbe tra l’altro il reato di concorso esterno in associazione per delinquere.

Secondo l’accusa Mastella in qualità di segretario nazionale dell’Udeur avrebbe cercato di controllare politicamente alcuni enti pubblici e locali ricadenti nel territorio della
Campania. Nei confronti di Mastella si ipotizza anche il reato di concussione ai danni del governatore della Campania Antonio Bassolino, in concorso con il consuocero Carlo Camilleri e gli
assessori xxxxxxxxxxxx. ed Andrea Abbamonte.

Secondo l’accusa gli indagati avrebbero trattato per influenzare la nomina di dirigenti negli enti amministrativi campani. L’inchiesta, che vede indagate 30 persone, ipotizza l’esistenza di un
vasto giro di favori attuato da una lobby nella quale avrebbero agito molti esponenti dell’Udeur. 23 indagati, tra cui la signora Lonardi, sono finiti agli arresti domiciliari, a quattro di
loro invece è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare in carcere.

Leggi Anche
Scrivi un commento