Il Ministro Frattini segue il caso degli italiani rapiti in Egitto

Il Ministro degli esteri, Franco Frattini, in volo per gli Stati Uniti, segue in stretto contatto con l’Unità di Crisi della Farnesina il caso del sequestro in Egitto di un
gruppo di stranieri, tra i quali vi sono 5 italiani, tutti torinesi.

Il Ministro ha dato disposizioni di attivare la piena collaborazione tra i Paesi interessati, e la Farnesina in queste ore mantiene stretti contatti con gli altri Ministeri degli
esteri, oltre che con le diverse autorità italiane e gli uffici diplomatico-consolari in Egitto.

Come sempre in casi analoghi, la vicenda richiede ogni possibile cautela da parte dei mezzi di informazione nella diffusione di notizie non verificate, ed il Ministero degli Esteri, da
parte sua, si atterrà criteri di stretto riserbo sull’evoluzione della vicenda.

L’Ansa, intanto, ha riportato quanto dichiarato da “fonti egiziane non ufficiali” , rendendo noto che i rapitori avrebbero chiesto un riscatto di importo pari a circa 15 milioni di
dollari.

Leggi Anche
Scrivi un commento