Il maltempo compromette raccolti e trebbiature

Il maltempo compromette raccolti e trebbiature

Ancona – Trebbiatura e raccolti a rischio col maltempo. L’allarme viene dalla Coldiretti Marche, preoccupata per gli effetti della pioggia e del vento sul grano e sulla frutta e verdura.
  
Il ritorno di freddo e temporali sta creando gravi problemi nelle campagne.

A rischio – informa una nota – è soprattutto il raccolto del grano, parte del quale è stato già danneggiato e se il maltempo dovesse proseguire la situazione diventerà
critica, andando a complicare ulteriormente una stagione che ha visto già il crollo dei prezzi.

Coldiretti sottolinea che se due anni fa un chilo di grano era pagato 0,50 euro al chilo, ora é sceso a 0,13 euro, ampiamente al di sotto del costo necessario per produrlo.
  

Ma la pioggia rischia anche di danneggiare frutta e verdura, dalle pesche alle zucchine, dalle albicocche alle melanzane.

Secondo un’analisi dell’organizzazione agricola, la primavera 2010 è stata la più fredda degli ultimi anni, mentre le precipitazioni sono state il 12% superiori alla media di
riferimento del periodo 1960-1990, dopo un inverno che è già stato tra i più piovosi da trent’anni, sulla base dei dati dell’Istituto di Scienze dell’atmosfera e del clima
(Isac) del Cnr di Bologna.

In compenso, le abbondanti precipitazioni hanno avuto un effetto generalmente positivo per l’accumulo di acqua nel suolo, in prospettiva estiva.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento