Il 14 e 15 novembre Golosaria Torino

Il 14 e 15 novembre Golosaria Torino

Torna a Torino Golosaria, la manifestazione che celebra il sistema del gusto italiano e piemontese ideata da Paolo Massobrio. Con lui  saranno coinvolti i migliori produttori di
Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta selezionati dalla GuidaCriticaGolosa che quest’anno giunge alla XVIII edizione. 

Ma Golosaria Torino festeggia dieci anni e li celebra nei 7 mila metri quadrati della Piazza dei Mestieri di Torino (via Jacopo Durandi, 13), che il 14 e 15 novembre ospiteranno l’evento, e poi
con un road show in tutte le province del Piemonte. 

Il via sarà sabato con un omaggio al 2011-2015, rispettivamente 150 anni dell’Unità d’Italia ed Expo. Alle ore 17,00 prenderà il via il Talk Show inaugurale “Torino 2011 –
Milano 2015. Quali opportunità?”, un incontro con i sindaci e gli amministratori del Piemonte con la presentazione dei dati del sondaggio “Un’idea in 10 righe” cui prenderanno parte
Lucio Stanca- Amministratore di Delegato Expo 2015 Spa, Mercedes Bresso- Presidente Regione Piemonte, Sergio Chiamparino- Sindaco della Città di Torino, Antonino Saitta- Presidente della
Provincia di Torino. All’incontro, curato da Paolo Massobrio, non mancherà una riflessione sull’integrazione alimentare in Piemonte cui parteciperanno Chef Kumalè e Mino Taricco,
Assessore Regionale all’Agricoltura. 

E dopo l’inaugurazione dello spazio dedicato ai migliori produttori della GuidaCriticaGolosa al Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Costa Azzurra, si terrà la cena a tema: “I prodotti del
Paniere incontrano la cucina dell’Abruzzo”. 

Tutta incentrata sul gusto la giornata di domenica 15 novembre quando oltre allo spazio dedicato ai magnifici produttori della GuidaCriticaGolosa, aprirà l’Area Lounge di Golosaria con i
piatti a tema del Paniere della Provincia di Torino abbinati ai vini dell’Enoteca dei Top Hundred, ossia i 100 migliori vini d’Italia di Papillon. 

Nella giornata si susseguiranno la scuola di cucina con i piatti unici della maestra Giovanna Ruo Berchera, una lezione dimostrazione “Dall’Orto alla Tavola” a cura della designer Donna Brown,
una lezione pratica curata da Maurizio Lega dedicata all’orto sul balcone ed un laboratorio di “Pane, pizza e pasticceria” curato da Molino Quaglia e Petra (tutte le iscrizioni su www.golosaria.it). 

In tema di orto sul balcone alle ore 12.30 avrà luogo un approfondimento legato alla città di Torino con la partecipazione di Marco Boglione e Carlo Gottero che saranno
intervistati da Paolo Massobrio. 

Ma a Golosaria, che domenica renderà omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia con una rievocazione storica curata da Principessa Valentina, introdotta da Barbara Ronchi della
Rocca, si parlerà come sempre di cultura con la presentazione degli ultimi tre libri di Paolo Massobrio: “Adesso, 365 giorni da vivere con gusto” (Comunica Edizioni, 23,50), “I Giorni
del Vino (Einaudi, 17,50), e “La Strada” il libro edito da Papillon in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte (ore 15.30, partecipa Franco Piccinelli). 

Alle ore 17.00 il popolo della qualità saluterà la presentazione della XVIII edizione della GuidaCriticaGolosa al Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Costa Azzurra e l’assegnazione
del riconoscimento alle migliori tavole dell’anno e dell’Artigiano Radioso 2009 cui seguirà l’Asta delle 10 migliori Fontine d’alpeggio in collaborazione con Regione Autonoma Valle
d’Aosta – Assessorato all’Agricoltura e Risorse Naturali. 

Per tutta la durata della rassegna sarà possibile degustare nell’Enoteca dei Top Hundred i 100 migliori vini d’Italia, ed assaggiare piatti della merenda sinoira nell’Area Lounge curata
da Patrizia Grossi del ristorante La Torre di Casale Monferrato in collaborazione con il Paniere della Provincia di Torino. 

Golosaria terminerà domenica sera con una cena, su prenotazione, al Ristorante della Piazza dei Mestieri realizzata da giovani chef emergenti chiamati a raccontare la cucina del Piemonte
di domani. 

Alla manifestazione si accede su invito scaricabile da www.golosaria.it

Leggi Anche
Scrivi un commento