I vincitori del concorso Maestri dell'Espresso Junior

1° Simona Rey dell’Istituto Alberghiero «Caterina De’ Medici» di Desenzano del Garda – Bs

2° Giulia Piazza dell’Istituto Alberghiero «Ipssar» di Recoaro Terme – Vc

3° Emanuele Primitivo dell’Istituto Alberghiero «A Moncada» di Lentini- Sr

Riccione, 12 maggio 2008 – Si è tenuta a Riccione la finale della diciassettesima edizione del concorso MAESTRI DELL’ESPRESSO JUNIOR che ha
visto come prima classificata Simona Rey dell’Istituto Alberghiero «Caterina De’ Medici» di Desenzano del Garda – Bs , al secondo posto Giulia
Piazza
dell’Istituto Alberghiero «Ipssar» di Recoaro Terme – Vc e terzo classificato Emanuele Primitivo dell’Istituto Alberghiero
«A. Moncada» di Lentini- Sr.

L’iniziativa, ideata da illycaffè e Cimbali nel 1992, premia i tre migliori studenti degli istituti professionali alberghieri e della ristorazione di tutta Italia con
l’obiettivo di integrare la formazione specifica sulla preparazione dell’espresso e del cappuccino prevista nei programmi scolastici.

L’edizione di quest’anno ha visto la partecipazione di 100 Istituti di tutta Italia per un totale di 481 studenti, esaminati nelle rispettive scuole da un team di esperti di
illycaffè e Cimbali nel periodo da gennaio ad aprile 2008. Una valutazione che ha tenuto in considerazione sia la preparazione del singolo allievo nella teoria (prodotto caffè,
macchina espresso e macinadosatori) e nella pratica (preparazione di un espresso e di un cappuccino) sia i rispettivi istituti di appartenenza (ambiente/organizzazione e
accoglienza/collaborazione). 24 gli studenti selezionati per la finale nazionale di Riccione che ha contato una forte presenza femminile con 16 allieve sul totale dei
partecipanti.

In questa sede, ciascun allievo è stato giudicato per la preparazione di due caffè espresso e due cappuccini in una situazione di inizio turno al bar, verificando altresì
lo stato di funzionamento dell’attrezzatura, messa a disposizione dall’organizzazione, per un tempo complessivo della prova di 15 minuti.

Ciascuna performance è stata valutata da tre diverse giurie che hanno esaminato: la prima la tecnica di preparazione delle bevande; la seconda la corrispondenza con i parametri fisici
ideali delle stesse, e infine, la terza, costituita da giornalisti di settore, il comportamento dell’allievo e gli aspetti di servizio e comunicazione. Tra i membri della giuria tecnica Giorgio
Milos, campione italiano Barista in carica e docente dell’Università del caffè di illy.

Gli studenti vincitori hanno ricevuto, oltre il diploma di «MAESTRI DELL’ESPRESSO JUNIOR», una Borsa di Studio di: 1.000,00 euro al primo classificato,
750,00 euro al secondo e 500,00 al terzo. Sarà poi consegnata all’inizio del prossimo anno scolastico una macchina da caffè professionale Cimbali e una fornitura di caffè
illy ai tre Istituiti di appartenenza degli allievi.

Novità dell’edizione 2008 il coinvolgimento dell’Università del caffè di illy nella definizione dei termini di valutazione e nella giuria, che ha permesso di conferire al
concorso un ancor più elevato livello di professionalità e di preparazione richiesta agli allievi.

Il concorso rappresenta inoltre un esempio concreto di collaborazione tra scuola pubblica e industria dove due aziende leader nel loro settore, Cimbali e illycaffè, mettono a
disposizione le proprie esperienze e le proprie risorse per formare i futuri baristi.

illycaffè, con sede a Trieste, produce e commercializza un’unica miscela di caffè espresso ed è marca leader nel segmento del caffè di
alta qualità. Ogni giorno vengono gustate oltre 6 milioni di tazzine di caffè illy. illy viene venduto in oltre 140 paesi in tutto il mondo ed è disponibile in oltre 50.000
fra i migliori ristoranti e bar.

espressamente illy, la catena di caffè all’italiana in franchising, tocca ad oggi 32 Paesi con all’attivo 175 locali. Con l’obiettivo di accrescere e diffondere la cultura del
caffè l’azienda ha istituito l’Università del caffè, il centro di eccellenza che offre una formazione completa teorica e pratica ai coltivatori, ai baristi e agli
appassionati su tutte le tematiche attinenti al caffè. A livello globale la società ha circa 700 dipendenti e ha realizzato nel 2007 un fatturato consolidato di 270 milioni di
euro.

Gruppo Cimbali. Fondata nel 1912, Cimbali ha fatto la storia delle macchine per caffè espresso e cappuccino professionali in Italia e nel mondo. La
straordinaria passione per la qualità e la vocazione per l’innovazione hanno portato l’azienda ad essere leader mondiale di mercato.

Gruppo Cimbali ha sede a Binasco, nelle immediate vicinanze di Milano, e vanta la più vasta superficie al mondo interamente dedicata alla produzione di macchine per caffè
professionali, con 4 stabilimenti e 75.000 m2 totali, di cui 40.000 m2 coperti. Con 600 dipendenti, oggi esporta circa il 70% della propria produzione attraverso una rete composta da oltre 700
distributori diretti. Nel 2007 ha realizzato un fatturato consolidato di 121 milioni di euro.

Leggi Anche
Scrivi un commento