I cavalli Mérens protagonisti a Dronero (CN)

I cavalli Mérens protagonisti a Dronero (CN)

Cuneo – Tempo di transumanza per i poderosi cavalli Mérens: dagli alpeggi dell’alta valle Varaita, dove hanno trascorso l’estate allo stato brado, sono in arrivo a Dronero
per la mostra loro dedicata.

Una rassegna importante sotto molti profili. Intanto si festeggia la trentesima edizione, a significare che da quando Fortunato Bonelli, nel 1984, diede vita all’Associazione italiana
allevatori cavalli di Mérens, il movimento è cresciuto e si è consolidato. Il rinnovato approdo a Dronero della festa, dopo il grande successo del 2012, sancisce che la
manifestazione ha trovato la sua “capitale”, dopo anni di mostre itineranti tra Sampeyre, Entracque e Demonte.

Sono lontani i giorni in cui Cecco De Matteis portava in Val Varaita dai Pirenei dell’Ariège il primo esemplare di Mérens, ribattezzato Moru; e sono passati trent’anni dalla
nascita del primo allevamento “Val Mairo” per iniziativa di Fortunato Bonelli, campione sugli sci di fondo e poi sindaco di Prazzo, che aveva importato puledri francesi di questa razza di
cavalli al contempo nobili e rustici, adatti per il lavoro agricolo, ottimi compagni per il turista e capaci di alte prestazioni durante i concorsi equestri.

Oggi l’associazione presieduta dall’avvocato genovese Marco Morra continua a sviluppare la sua attività, in collaborazione con l’Apa di Cuneo che ha in capo l’albo genealogico della
razza, e i nostri allevatori sono diventati così bravi che i loro stalloni sono richiesti dallo Sherpa France, dagli Haras e da scuderie di grido.

Veniamo all’evento di Dronero, in programma nell’area sportiva Pra Bunet.

Venerdì 20 l’arrivo e sistemazione dei soggetti in mostra, alle 20 cena conviviale.

Sabato 21 alle 8,30 concorso di selezione dei soggetti di uno, due, tre anni, maschi e femmine. Alle 14 inizio selezione delle fattrici junior, senior, senza puledro e non in produzione.
Alle 16,30 concorso internazionale “3 anni montati”. Alle 21 sfilata di cavalieri e carrozze per le vie di Dronero, a seguire  dimostrazioni di utilizzo a cura degli allevatori presso il
ring della mostra.

Si riprende domenica 22 alle 8,30, con la prosecuzione di selezione delle fattrici junior, senior, senza puledro e non in produzione; a seguire: concorso soggetti da utilizzo. Alle
14,30presentazione degli stalloni, quindi la presentazione dei soggetti vincitori con le dimostrazioni di utilizzo.

www.apa.cn.it

 

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento