Gourmet Festival St. Moritz 2014: Alta scuola, eleganza, raffinatezza e prelibatezza della Cucina

Gourmet Festival St. Moritz 2014: Alta scuola, eleganza, raffinatezza e prelibatezza della Cucina

Oggetto: Gourmet Festival St. Moritz 2014 – Alta scuola, eleganza, raffinatezza e prelibatezza della Cucina –
Data: 31 gennaio 2014 18:36:52 CET
 

  ISTITUTO EUROPA ASIA
                  IEA
  EUROPE ASIA INSTITUTE

Per cinque giorni l’Engadina e’ stata capitale mondiale dell’alta cucina

AL ST. MORITZ GOURMET FESTIVAL

GRANDI CHEF E PERSONALITA’

Ha compiuto 20 anni il S. Moritz Gourmet Festival, nel corso del quale i più grandi chef internazionali hanno trasformato l´Engadina in una mecca della scena gourmet
internazionale.

Per cinque giorni – dal 27 al 31 gennaio – si sono susseguiti senza sosta top eventi gastronomici, ciascuno un evento a sé.

Personalità di numerosi Paesi  – tra cui il presidente  dell’Istituto Europa Asia Achille Colombo Clerici – sono state invitate all’evento.

Inaugurato nel 1994,  il  Gourmet Festival si presenta ogni anno con manifestazioni diverse, pur rispettando il motivo ispiratore:  non la competizione, ma uno scambio creativo e
collegiale tra grandi maestri dell’arte culinaria e giovani talenti provenienti da tutto il mondo.

Questi i prestigiosi chef internazionali, coronati di ben 17 stelle Michelin, ospiti:      Andree Köthe, Tim Raue e Christian Scharrer arrivano dalla Germania, Mauro
Colagreco e Yoann Conte dalla Francia, Yoshihiro Takahashi arriva dal Giappone, Moshik Roth dai Paesi Bassi e Wolfgang Puck dagli USA.

Le elevate valutazioni del St. Moritz Gourmet Festival sono dimostrate dal fatto che questi grandi chef di fama mondiale chiudono  
i propri locali nei loro paesi d’origine per seguire la chiamata dell’Engadina.

La manifestazione si e’ svolta nei piu’ grandi albergi della valle: dal Suvretta al Carlton, dal Kulm al Palace.

Esulta Reto Mathis, il presidente dell’organizzazione degli eventi del festival.  

Insieme con gli chef altamente decorati degli hotel partner, delizieranno gli ospiti alle manifestazioni ufficiali, nonché individualmente ai diversi eventi speciali.

Commenta il presidente di IEA Achille Colombo Clerici : «  Il Gourmet Festival si distingue non per competizione, ma per uno scambio creativo e collegiale tra grandi maestri dell’arte
culinaria e giovani talenti provenienti da tutto il mondo.»   

L’anno scorso gli Italiani sono stati:  Enrico & Roberto Cerea, 3 stelle Michelin, “Ristorante da Vittorio”, Brusaporto (BG);  Gerhard Wieser, 2 stelle Michelin, 18 punti
GaultMillau, 3 toque blanche “Hotel Castel”, Merano (BZ).

Due anni fa dall’Italia provenivano ben quattro famosi chef: Andrea Berton, Ristorante “Trussardi Alla Scala”, Milano (2** Michelin); Philippe Léveillé, Ristorante “Miramonti
l’altro”, Concesio/Brescia (2** Michelin); Alfonso Iaccarino, “Don Alfonso 1890”, Sant’Agata sui Due Golfi, Napoli (2** Michelin) e Herbert Hintner, Ristorante “Zur Rose”, San Michele/Appiano (1*
Michelin).

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento