Google Apps for Business: intervista a Silvano Pancaldi di Injenia

Google Apps for Business: intervista a Silvano Pancaldi di Injenia

Bologna, 21 giugno 2012
Premessa:
Injenia, società bolognese attiva nella consulenza e progettazione di sistemi di software aziendali e tra i principali partner Google Enterprise Italia, organizza a Bologna l’evento
“centopercentoweb”. L’evento, che avrà luogo martedì 26 Giugno  dalle ore 15.30 presso il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Via Don Minzoni 14, Bologna, è rivolto
in primis alle aziende della Regione Emilia Romagna.

Silvano Pancaldi, Amministratore delegato di Injenia, partner Google per l’Italia, ci invita al Convegno

Perchè la scelta di Bologna per un appuntamento legato al settore agroalimentare?
La scelta di Bologna non è casuale, ma frutto di un’analisi che vede Bologna e l’Emilia-Romagna al centro di molte delle migliori realtà italiane del settore. In accordo con Google
abbiamo deciso di realizzare il convegno a Bologna martedì 26 giugno, dalle ore 15.30 presso il Mambo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

La scelta stessa del Mambo come location è particolare, perchè questa scelta?
Abbiamo voluto in particolare il Mambo: creatività e innovazione non sono caratteristiche importanti solo in ambito artistico. La creatività  e l’innovazione infatti sono
fondamentali anche per chi è impegnato a sviluppare nuovi progetti in campo tecnologico o aziendale. Anche la tecnologia e l’economia per affermarsi hanno bisogno delle stesse dosi di
creatività e innovazione di cui necessitano le discipline artistiche

Silvano Pancaldi, Newsfood.com è particolarmente interessata all’argomento e vorrebbe capire bene che cosa proponete alle aziende alimentari. Quale sarà l’argomento principale
del convegno?

Injenia illustrerà le soluzioni Google Apps for Business, legate al mondo del cloud computing: la nuova frontiera tecnologica destinata a cambiare l’informatica aziendale. Si tratta nello
specifico di una serie di applicativi web per la comunicazione e la collaborazione attualmente adottate da oltre 4 milioni di aziende-utenti in tutto il mondo. Racconteremo quello che sta
avvenendo nel mondo, con particolare riferimento alle aziende dell’agroalimentare.

Ci vuole spiegare di che cosa si tratta in particolare?
Google Apps for Business mette a disposizione una tecnologia altamente innovativa per usare la quale non è necessario installare alcun software: tutto viene gestito sui potenti server di
Google e l’accesso è garantito agli utenti da ogni parte del mondo e con ogni dispositivo, basta una connessione Internet. Un ‘pacchetto cloud’, dunque, indirizzato a organizzazioni di
qualsiasi dimensione e che comprende tutti i servizi per la gestione condivisa come le agende, l’instant messaging (testuale, voce e video), i programmi per la creazione di siti web interni o
pubblici, applicazioni per lavorare insieme su documenti, presentazioni e fogli elettronici senza necessità di scambio via email delle varie versioni e applicativi per i video.

Newsfood.com è considerata una fonte affidabile ed autorevole da Google e pertanto oggi siamo onorati di poter essere i portatori di questo messaggio di innovazione alle aziende.
Perchè le imprese dell’agroalimentare dovrebbero fare una scelta di questo tipo?

L’attuale contesto economico deve spingere le nostre Pmi ad un ripensamento degli asset organizzativi e tecnologici, che portino semplificazione, riduzione dei costi impropri e maggior
efficienza, in sostanza più operatività nel minor tempo possibile.
Le soluzioni integrate che presenteremo offrono strumenti semplici e allo stesso tempo potenti per la comunicazione e la collaborazione, che consentiranno di semplificare la configurazione, la
manutenzione e di ridurre i costi IT. Stiamo parlando di un risparmio medio dichiarato dalle imprese che già utilizzano questi strumenti che parte da una base di 30.000 euro l’anno. Di
questi tempi, ma non solo, un risparmio notevole».

Chi interverrà, quali sono i relatori?
Ci saranno i responsabili italiani di Google, coadiuvati da noi di Injenia, azienda bolognese, tra i principali partner in Italia del colosso di Mountain View.
A raccontare la propria esperienza tra i vari interventi vi segnalo il Gruppo Eurovo, società dell’imolese e leader europeo nel mercato delle uova, che presenterà il proprio lavoro
con le Google Apps.

Per informazioni e iscrizioni www.centopercentoweb.injenia.it

Giuseppe Danielli
Direttore Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento